Giovani a Concerto

Notizia inserita il 21/09/2009

Società dei Concerti e dalla Fondazione CRTrieste
"Giovani a Concerto"

Presentata questa mattina l'iniziativa rivolta ai giovani studenti del Conservatorio, delle scuole di musica, dell'Ateneo triestino e delle scuole superiori di Trieste

"Giovani a Concerto", l'iniziativa della Società dei Concerti e della Fondazione CRTrieste, che mette a disposizione di studenti del Conservatorio cittadino, delle scuole di musica, dell'Università degli Studi di Trieste e delle Scuole Superiori della Provincia di Trieste, degli abbonamenti gratuiti alla stagione 2009/2010 della Società dei Concerti è stata presentata oggi dal suo Presidente Nerio Benelli e da Renzo Piccini, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRTrieste.

I trecento abbonamenti verranno distribuiti al Conservatorio Tartini (110), all'Ateneo giuliano (90), alla Scuola di Musica Glasbena Matica (10), ai Licei Classici Dante e Petrarca (10 ciascuno), all'Istituto Magistrale Carducci (10) e alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste con sede a Duino (7). Quest'anno, alcuni abbonamenti saranno distribuiti anche agli studenti interessati dei Licei Scientifici Oberdan e Galilei (10 ciascuno), all'Istituto Nordio (10) e alla Scuola media statale Stock-Istituto comprensivo Campi Elisi (23).

L'obiettivo è permettere ai giovani di avvicinarsi ai concerti di musica classica, prevalentemente da camera, organizzati dall'Associazione, come da tradizione, il lunedì sera presso il Politeama Rossetti. Gli Enti di formazione coinvolti, che, entro il 2 ottobre, selezioneranno al loro interno gli studenti cui destinare gli abbonamenti, continuano a riscontrare un generale apprezzamento per l'iniziativa. Attualmente la Società dei Concerti conta tra i propri soci 450 studenti.

La Fondazione CRTrieste, coerentemente con la propria attenzione alla promozione della crescita sociale, culturale e artistica di Trieste e della sua provincia, ha ritenuto quindi sostenere, per il terzo anno, quest'iniziativa nella convinzione che offrire ai ragazzi un approccio corretto al mondo della musica classica sia il primo passo per formare un pubblico preparato e appassionato.

Durante l'incontro con la stampa, Nerio Benelli ha ricordato il felice successo riportato lo scorso anno dalla stessa iniziativa e l'esemplare stagione 2008/2009 per la qualità dei concerti presentati, soffermandosi ad illustrare a grandi linee il funzionamento della Società dei Concerti. Gestito a titolo volontaristico da soci che ne condividono le alte finalità culturali ed educative, il Sodalizio è infatti l'unica realtà musicale in Italia ad aver operato nei primi 75 anni della sua vita, finanziandosi esclusivamente mediante i canoni associativi dei Soci e riuscendo a garantire un cartellone formato da artisti di eccellenza. Un fatto di assoluta novità per l'anno 2009 è stato il riconoscimento dell'Associazione tra gli "Organismi culturali di interesse regionale". A comprova della cultura e sensibilità musicale dei cittadini di Trieste, il Segretario e Direttore Artistico Nello Gonzini ha aggiunto come l'attenta partecipazione di così numerosi spettatori ai concerti sociali rende l'esibizione a Trieste un avvenimento indimenticabile anche per gli esecutori, che ritornano sempre volentieri nella nostra Città grazie proprio al competente apprezzamento ed alla festosa accoglienza del pubblico.

In oltre tre quarti di secolo l'Associazione, infatti, ha ospitato direttori del calibro di Victor de Sabata e Herbert von Karajan, pianisti quali Alfred Cortot, Arthur Rubinstein, Wilhelm Backhaus, Walter Gieseking, Claudio Arrau, Edwin Fischer, Arturo Benedetti Michelangeli, Vladimir Horowitz... Anche quest'anno, la tradizione dell'Associazione si rinnova con nomi di prima grandezza del panorama concertistico internazionale. La stagione 2009/2010 si inaugura lunedì 26 ottobre alle 20.30 al Teatro Rossetti, con l'esibizione di Maureen Jones e Massimiliano Baggio. In programma musiche MOZART, Sonata K448, J. BRAHMS, Variazioni su un tema di Haydn op 56b e S. RACHMANINOV, Suite n.2 op.17. Seguiranno altri 11 prestigiosi appuntamenti, sempre il lunedì al Rossetti, che si snoderanno sino al 22 marzo 2010.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!