Davide Helbock Trio, Gretchen Parlato a TriesteLovesJazz

Notizia inserita il 14/07/2012

Gretchen Parlato

Serate di grande musica per TriesteLovesJazz che prosegue domenica 15 luglio e lunedì 16 luglio con appuntamenti imperdibili.

Nell'elegante salotto di piazza Verdi nel corso di due serate si susseguiranno artisti come l'austriaco David Helbock, il lubianese Lenart Krecic, l'americana Gretchen Parlato, in attesa poi della serata dell'eccezionale trio Ford-Hakim-Jones, prevista per martedì 17 luglio

Saranno giorni di grande musica per TriesteLovesjazz, festival promosso dal Comune di Trieste nell'ambito di "Trieste Estate" ed organizzato dalla "Casa della Musica": quattro giorni che vedranno nell'elegante salotto di piazza Verdi susseguirsi artisti di valore internazionale, rappresentanti del variegato e affascinante mondo del jazz.

Domenica 15 luglio, alle 21 (ingresso gratuito) piazza Verdi farà da palcoscenico al concerto del DAVIDE HELBOCK TRIO (AU ), appuntamento organizzato in collaborazione con il Forum Austriaco di Cultura di Milano. David Helbock, classe 1984, giovane virtuoso del jazz ha studiato musica nel Vorarlberg, a Berlino e a partire dal 2000 con il grande pianista jazz newyorchese Peter Madsen, assieme a cui suona nella band "Mistura" e nell'ensemble Cia (Collective of Improvising Artists). Nel 2007 e nel 2010 ha vinto rispettivamente il secondo premio e il premio del pubblico del più grande concorso di musica jazz del mondo, quello del Jazz Festival di Montreux. Nel 2011 è stato invece insignito del più prestigioso premio sovvenzionato dal Ministero Austriaco per l'educazione, l'arte e la cultura l'"Outstanding Artist Award". "Shooting star del pianoforte jazz proveniente dal Lndle" è così che è stato definito dalla critica questo giovane talento, che oltre all'attività di musicista affianca quella di compositore. Con Helbock suoneranno Raphael Preuschl (bass) e Reini Schmolzer (drums)

Nella stessa serata, poi, ci sarà il TRIBUTE TO MICHAEL BRECKER, che vedrà musicisti di primo piano del jazz Europeo, Jani Moder (guitar), Renato Chicco (hammond) e Klemens Marktl (drums) capitanati dal lubianese Lenard Krecic (sax) proporre un omaggio al grande saxofonista Michael Brecker, uno dei musicisti più rappresentativi del jazz contemporaneo, probabilmente il più influente e apprezzato sassofonista jazz sulla scena musicale a partire dagli anni ottanta , il cui stile musicale fu influenzato anche dalle sue frequentazioni pop.

Lunedì 16 luglio, alle 21 (ingresso gratuito), piazza Verdi ospiterà una delle voci più interessanti e personali della scena jazz contemporanea: GRETCHEN PARLATO (Usa) che ha suscitato l'interesse della critica e del pubblico già nel 2004, quando è stata la vincitrice del Thelonious Monk Institute International Vocal Competition. La sua voce sensuale ed accattivante e il suo fraseggio ritmicamente agile ed unico acquistano ancora più forza comunicativa quando la sua vocalità si fa più intima e raffinata. Il suo approccio al canto, la capacità di fare della sua fragilità il suo punto di forza obbliga l'ascoltatore a guardarsi dentro e ad ascoltare. Nata in una famiglia di musicisti dove musica ed arte sono state parte integrante della sua vita, Gretchen sceglie di cantare solo le canzoni che collega agli eventi significativi della sua vita. Si è avvicinata al jazz solo a quindici anni, ma è stata una folgorazione, l'innamoramento dello stile che meglio valorizza la sua voce. Ad una formazione musicale solidissima, Gretchen accompagna la consapevolezza del ruolo di vocalist, cercando però di non restare ingabbiata nello stereotipo che vuole i cantanti meno preparati degli strumentisti: gli uni possono imparare degli altri, visto che il linguaggio che usano è comune. Voce e presenza scenica entrambe sensuali, preparazione tecnica meticolosa, timbro suadente e decisamente personale, un approccio stilistico senza steccati: non sorprende che la Parlato stia diventando un nome di culto.

Accompagnata da un trio di splendidi musicisti Tay Lor Eigsti (piano-keys), Burniss Travis (bass) e kendrick Scott (drums voice) conclude a Trieste il suo tour europeo.

Il cartellone di TriesteLovesJazz proseguirà martedì 17 luglio, alle 21 (ingresso libero) sempre nella suggestiva location di piazza Verdi con MILES SMILES feat. ROBBEN FORD, OMAR HAKIM AND DARRYL JONES (Usa-Ita), un trio d'eccezione che offrirà la musica di Miles Davis, contaminata da fusion rock, funk e hip hop. Il concerto è una produzione targata TriesteLovesJazz.

Info festival www.TriesteLovesJazz.com

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!