Al via Wunderkammer primavera in attesa della Seconda Giornata Europea della Musica Antica

Notizia inserita il 27/02/2014

In attesa della Seconda Giornata Europea della Musica Antica grandi nomi e un fitto cartellone a cavallo tra inverno e primavera

Trieste - Wunderkammer torna a stupire a in attesa del 21 marzo, primo giorno di primavera, compleanno di Johann Sebastian Bach e, dall'anno scorso, Giornata Europea della Musica Antica. Organizzata dalla Rete Europea della Musica Antica (REMA - Réseau Européen de Musique Ancienne / European Early Music Network), riunisce e coinvolge nelle celebrazioni oltre settanta festival in più di venti paesi dell'Unione, tra i quali Wunderkammer, unica realtà musicale in Friuli Venezia Giulia parte della Rete.

Kees Boeke

Novità di questa Seconda edizione, il patrocinio dell'UNESCO ai concerti, conferenze ed eventi collaterali che avranno luogo contemporaneamente in tutto il continente, con l'intento di celebrare la memoria viva dell'eredità musicale storica europea e far conoscere la musica antica a un più vasto pubblico: secondo Irina Bokova, direttore generale dell'UNESCO, «senza alcun dubbio, questo giorno contribuirà a promuovere il patrimonio musicale e la creazione artistica. Pertanto, posso solo congratularmi con gli organizzatori per questa iniziativa, che è pienamente in linea con gli obiettivi dell'UNESCO per promuovere il dialogo interculturale».

In programma per l'attesissimo evento che, con un accordo globale sottoscritto dal REMA, andrà in streaming grazie alla finlandese e-concerthouse (http://www.e-concerthouse.com/en/halls) e alla European Broadcasting Union. Per l'occasione sarà protagonista Anne Azéma, grandiosa interprete e studiosa medievale, direttrice del The Boston Camerata dal 2008 ha creato una serie di nuove produzioni acclamate dalla stampa e dal pubblico. Richiesta come concertista solista, partecipa con i suoi programmi originali di canto medievale al pubblico in Nord America, Europa, Medio Oriente e Asia . Tra le sue attività didattiche vanta masterclass , seminari e residenze artistiche nei conservatori e università in Francia, Olanda , Messico e negli Stati Uniti, contribuendo ad articoli di studiosi e pubblicazioni di carattere generale. Nel 2010 è stato nominata Chevalier des Arts et des Lettres dal Governo francese.

A Trieste porta "Metamorphoseon" con Paola Erdas al clavicembalo, guiderà il pubblico in un viaggio di musica e poesia tra Francia, Spagna ed Italia. In programma anche Lorenzo Cavasanti e Sergio Ciomei con "Passati Paralleli", una proposta di rilettura di com'era percepita la musica "antica", prima della nascita della "musica antica". Il tutto al Museo Carlo Schmidl, che come l'anno scorso ospiterà la manifestazione.

In attesa del grande evento Wunderkammer porta avanti la sua stagione 2014. Si inizia il 4 marzo con il concerto di Korneel Bernolet, Cittadino Balbastre, nella sala Giorgio Costantinides del Museo Sartorio, alle 21; un recital inserito nella sezione Giovani Interpreti dedicato all'ultimo grande compositore francese per clavicembalo, maestro di musica della regina Maria Antonietta e, dopo la rivoluzione, attivissimo trascrittore per tastiere degli inni rivoluzionari. Il disco di debutto di Korneel Bernolet è già nella rosa dei finalisti di Radio Klara in Belgio tra le tre migliori produzioni discografiche dell'anno.

Il 13 marzo appuntamento con Tetraktys e Kees Boeke "I più begli occhi": distillata in preziosi codici miniati di eccezionale ricchezza, l'Ars Subtilior di Johannes Ciconia e dei suoi contemporanei è essenzialmente musica d'avanguardia. L'avanguardia del quattordicesimo secolo, ma sempre di avanguardia si tratta, che Kees Boeke e Tetraktys portano sulla frontiera sonora di oggi, perfettamente in linea con l'idea di Wunderkammer che fare musica antica significa mettere l'accento su eccitazione e scoperta.

Il 17 marzo il Trio Caterina composto da Tania Arcieri, Valentino Pagliei, e Andrea Pandolfo proporranno per il ciclo Wunderkammer Laboratori "Il gioco dell'oca barocca", uniranno cioè la loro esperienze ai confini tra la musica popolare italiana e il genere klezmer alle sfumature antiche, per il pubblico e musicisti insieme, in un Laboratorio Wunderkammer, in cui sperimentare nuove sonorità e nuovi percorsi. Chiude la stagione un terzetto di eventi importanti, dalla Giornata della Musica Antica, il 21 marzo in collaborazione con associazioni musicali in tutta Europa, passando al futuro il 26 marzo con il ritorno di iT'S b.a.ROCK!, giovani band di oggi suonano come nel passato, solo oggi! E in aprile la presentazione del film "Richard Wagner. Diario Veneziano della Sinfonia Ritrovata" presenta il regista Gianni Di Capua con la partecipazione del pianista Igor Cognolato e del compositore Davide Coppola.

www.wunderkammer.trieste.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!