La cantatrice

Notizia inserita il 13/10/2009

"La cantatrice liberamente tratto da Ionesco e diretto da Luciano Pasini è il saggio realizzato alla fine del secondo anno del Laboratorio Ragazzi dello Stabile regionale: i giovani attori (tutti provenienti dalle scuole medie superiori) lo ripropongono alla Sala Bartoli dal 15 al 21 ottobre".

Quando è andato in scena, lo scorso giugno, il saggio dei giovani allievi dal "Laboratorio Ragazzi" del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è piaciuto molto: tanto che dal 15 al 21 ottobre, prima di avviare i corsi del terzo anno, verrà nuovamente proposta al pubblico la loro gustosa edizione de La cantatrice, tratto dal capolavoro di Eugene Ionesco.

Diretti da Luciano Pasini che anche firma la riduzione-adattamento del saggio, nove ragazzi si alternano nei sette personaggi del testo, divertendoci con le conversazioni buffe, inconcludenti e piene di luoghi comuni, che punteggiano La cantatrice.

Primo testo teatrale di Eugene Ionesco, La cantatrice calva è uno degli esempi iniziali (debutta nel 1950) di "teatro dell'assurdo": l'autore intende crearvi uno straniamento proprio attraverso l'uso di una conversazione piena delle banalità del nostro linguaggio comune, ma che messe tutte assieme producono un'esilarante atmosfera nel serio salotto borghese dei signori Smith..

Ionesco ebbe l'intuizione della commedia dopo aver frequentato un corso d'inglese ed aver esperito la ridicola insipidezza delle frasette da tradurre, contenute nel suo libro di lingua.

Il Laboratorio dello Stabile si sviluppa lungo l'intera stagione ed i ragazzi vi studiano dizione e uso della voce, movimento, presenza scenica e comprensione del testo con Luciano Pasini: musica e studio della teoria del solfeggio con Daniela Ferletta che cura tutta la parte musicale, ricevono qualche lezione su argomenti specifici e di approfondimento da alcuni fra gli artisti che sono ospiti del cartellone dello Stabile. Per la Stagione in corso, il primo "insegnante ospite" è stato Giancarlo Cortesi, applaudito Corifeo nell'Edipo Re e interprete di molti importanti spettacoli di produzione dello Stabile regionale, fra cui vanno menzionate almeno i tre spettacoli dell'Orestea eschlea e L'Eden della Tartaruga tratto dai testi di Bontempelli.

Il Laboratorio Ragazzi del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è stato avviato due anni fa come "progetto pilota" con l'intento di offrire ai più giovani un'occasione divertente di avvicinamento ed educazione al teatro, e con la speranza di creare le basi per una futura scuola stabile di recitazione. Il primo triennio si chiuderà con la Stagione 2009-2010 e l'esperienza avrà certamente seguito.

L'iniziativa ha dato fin d'ora risultati felici: basti pensare che Jacopo Zucca e Paolo Cartago, dopo il primo anno di lezioni hanno già lavorato "da professionisti" nella compagnia del To be or not to be, accanto a Giuseppe Pambieri e Daniela Mazzucato e diretti da Antonio Calenda.

Inoltre, Jacopo Zucca, Sofia Lippi, Giada Padar e Ileana Pipitone sono le voci del promo ufficiale della Campagna 2009 per le Iscrizioni all'Ateneo di Trieste.

In scena ne La cantatrice applaudiremo Giada Padar/Ileana Pipitone (Mrs Smith), Paolo Cartago (Mr Smith), Christian De Stradi (La pendola), Valentina Crucil/Azzurra Gobbato (Mary), Sofia Lippi (Mrs Martin), Jacopo Zucca (Mr Martin), Davide Rossi (Capitano dei pompieri).

Le recite si terranno alla Sala Bartoli giovedì 15 ottobre alle ore 21, il 16 alle ore 16, dal 17 al 21 ottobre sempre alle ore 18 e il 19 e 20 ottobre anche alle ore 16.

Lo spettacolo a cui sono invitati in special modo i ragazzi e gli allievi delle scuole, è inn realtà piacevolissimo per tutti gli spettatori, cui regala una brillante parentesi di teatro divertente e ben congegnato.

Prenotazioni e acquisti presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente presso la Biglietteria del Politeama Rossetti. Il prezzo del biglietto è di € 2.

Ulteriori informazioni sono disponibili anche sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it e al numero telefonico 040-3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!