Un ricordo di Mariangela Melato

Notizia inserita il 11/01/2013

"Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia ricorda Mariangela Melato. La grande attrice - mancata oggi - ha recitato giovanissima in spettacoli di produzione dello Stabile e successivamente è ritornata a Trieste a incantare una platea che le è particolarmente affezionata, con sempre straordinarie prove d'attrice: da La Dame di Chez Maxim, a Fedra, al frizzante Sola me ne vo".

Con grande dolore il direttore Antonio Calenda, i vertici e il personale del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia hanno appreso della morte di Mariangela Melato.

L'attrice ha condiviso giovanissima momenti importanti della storia del Teatro regionale, recitando in più occasioni, negli anni Sessanta, in spettacoli di produzione firmati dallo Stabile e messi in scena nella vecchia sede dell'Auditorium.

Fra questi vale la pena di menzionare nel 1966 Sior Tonin Bellagrazia per la regia di Giuseppe Maffioli, nel 1967 La danza del sergente Musgrave di John Arden per la regia di Luciano Damiani, I Giusti di Albert Camus, nuovamente per la regia di Maffioli, e nello stesso anno Canto e controcanto di Furio Bordon, diretto da Giovanni Poli.

Nelle stagioni successive è ritornata in cartellone con spettacoli ospiti, fra cui Un debito pagato di John Osborne e L'inserzione che la vedeva recitare al fianco di Adriana Asti e Franco Interlenghi diretta da Luchino Visconti.

Anche al culmine della sua straordinaria carriera - che l'ha vista raggiungere con grande eclettismo i massimi traguardi nel cinema, nella televisione e sul palcoscenico a cui ha sempre offerto un impegno appassionato - è stata più volte in scena allo Stabile del Friuli Venezia Giulia, davanti a una platea che le ha riservato sempre affetto e ammirazione, con prove di grande intensità, sempre impeccabili sia in ambito drammatico che nel repertorio leggero che affrontava con ineguagliabili verve e classe.

Memorabile ne La dame de Chez Maxim (1998) diretta da Alfredo Arias, spettacolo dello Stabile di Genova con cui la Melato ebbe un lungo sodalizio, commovente e vibrante nel 2000 in Fedra di Racine diretta da Marco Sciaccaluga e trascinante nel 2008 in Sola me ne vo spettacolo gioioso e brillante, compendio perfetto per il suo talento, la sua eleganza, completezza e versatilità d'attrice.

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia ricorderà Mariangela Melato con gratitudine e nostalgia.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!