My Way - Il settantennale di Teddy Reno

Notizia inserita il 16/03/2014

"My Way - il Settantennale di Teddy Reno riporta sul palcoscenico del Politeama Rossetti il grande ed eclettico artista triestino, che ripercorrerà la sua grande e ricca carriera fra ricordi, video e naturalmente, belle e amatissime canzoni del suo vasto repertorio. Serata unica, lunedì 17 marzo alle ore 20.30".

Appuntamento da non perdere, lunedì 17 marzo al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Andrà infatti in scena in anteprima nazionale My Way - il Settantennale di Teddy Reno, spettacolo in cui il grande cantante triestino ripercorrerà - partendo proprio dal primo teatro in cui è stato sul palcoscenico da bambino, il Politeama Rossetti - la sua lunga e brillante carriera.

Fra aneddoti e canzoni che tutti amiamo e che hanno punteggiato il suo percorso di favolosi successi e di grandi intuizioni, accompagnato in scena dalla pianista Sylvia Pagni, Teddy Reno regalerà a Trieste un recital pieno di emozioni, ricordi, rimandi ad artisti e spettacoli indimenticabili.

Ricordi in musica di personaggi conosciuti, talenti scoperti, passioni fiorite in note, incontri divenuti l'amore della vita: con grande simpatia e una voce dalla potenza e dalla morbidezza incredibili, Teddy Reno ci accompagnerà in un viaggio in cui non mancheranno le note di Frank Sinatra, le danze di Fred Astaire, e accenni a divi italiani come Johnny Dorelli, Mina, Claudio Baglioni, naturalmente Rita Pavone, che in modi diversi hanno incrociato il loro cammino a quello di Teddy Reno.

«L'idea di Teddy con My Way - spiega proprio Rita Pavone - vuol essere un contributo alla rinascita di un genere straordinario, quello dello swing e delle ballads».

My Way trova, nella velocità interpretativa e ricca di sfumature di Teddy Reno - che questo genere ha amato ma soprattutto vissuto - una consolidata realtà vocale, a rispetto dell'età del personaggio stesso, il quale, infatti, compirà 88 anni il prossimo luglio. Teddy Reno, commenta la stessa Rita Pavone «ha una voce giovane, in netto contrasto con le più elementari regole fisiche della vita, che dovrebbero vedere anche la voce seguire l'evoluzione biologica della persona durante l'inevitabile trascorrere del tempo».

A questa "voce", poi, bisogna aggiungere altri importanti elementi che rendono l'artista molto interessante da ascoltare e vedere.
Lucidità, rigore interpretativo e versatilità musicale gli consentono di spaziare da brani "drammatici" come Mes mains di Becaud, a quelli "swingati" tipo I'v got you under my skin di Sinatra, alle sue famose canzoni napoletane: Malafemmena, Accarezzame, alle italiane Addormentarmi così e Piccolissima serenata... per giungere infine a un My Way di coinvolgente trasporto.
Lo spettacolo si avvale di una messinscena essenziale che esalta i pregi dell'interprete, supportato dalla pianista Sylvia Pagni e accompagnato nel suo percorso attraverso i molti anni di carriera da video e immagini che documentano i tanti aneddoti e ricordi che Teddy Reno evocherà.

Lo spettacolo My Way - il Settantennale di Teddy Reno va in scena lunedì 17 marzo, alle ore 20.30, nella Sala Assicurazioni Generali dello Stabile regionale: è programmata "fuori abbonamento".

Biglietti (posto unico a 20 euro) presso i punti vendita e i circuiti consueti dello Stabile regionale e sul sito del teatro www.ilrossetti.it.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!