"Peter Pan" il musical al Teatro Stabile

Notizia inserita il 5/04/2009

"Peter Pan il musical il 7 e l'8 aprile ritorna al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia conla vivacità delle musiche di Edoardo Bennato, la bella regia di Maurizio Colombi e la verve di un cast fresco e giovane capitanato da Massimiliano Pironti".

Ritorna al Politeama Rossetti, dopo il successo della passata stagione, Peter Pan il musical spettacolo per la regia di Maurizio Colombi e con la supervisione artistica di Arturo Brachetti e Luca Jurman, che ricostruisce la delicata favola del "bambino che non voleva crescere mai" sulle note dello storico concept album di Edoardo Bennato Sono Solo Canzonette con la famosa L'isola che non c'è.

Solo due repliche, martedì 7 e mercoledì 8 aprile alle ore 20.30 per rivivere la magia che ha incantato la platea dello Stabile regionale poco più di un anno fa.

Allora la platea era fittissima di ragazzini, tutti armati di bacchetta magica con in cima una stellina illuminata: il loro entusiasmo era contagioso... Come è contagiosa l'energia dei tanti divertenti personaggi del musical - dall'acrobatico Peter Pan, questa volta interpretato da Massimiliano Pironti, alla tecnologica Campanellino-laser - ed è irresistibile il ritmo delle musiche di Bennato, ivi compreso il nuovo singolo, Che paura che fa Capitan Uncino, composto ad hoc per il musical.

Peter Pan possiede tutti gli ingredienti per il successo, e tale è stato fin dal debutto, affermandosi come lo spettacolo più visto delle ultime due stagioni teatrali, con oltre 370.000 presenze: si avvale della perizia dei 25 artisti in locandina, delle belle musiche della colonna sonora, di molti effetti speciali, della regia vivace e fantasiosa di Colombi, pronto a far addirittura volare i suoi protagonisti, trovata che nella volta stellata del Politeama Rossetti assume ancor più magia.

Il protagonista, che succede al grande Manuel Frattini (che era stato Peter nella prima edizione), sfodererà grandi doti canore e interpretative e nulla farà mancare al profilo "acrobatico" del suo personaggio: Pironti infatti si è già fatto notare per lo meno in Amici (edizione 2004) e, anche a Trieste, nel musical Tre Metri Sopra il Cielo dove - proprio sul palcoscenico dello Stabile regionale - interpretava Pollo.

Lo attornia un cast travolgente, con a capo della ciurma dei pirati Nicolas Tenerani nelle vesti di Capitan Uncino, al suo fianco il fedele Spugna di Ugo Conti, mentre la dolce Wendy che si prende cura dei suoi fratellini Michael e John Darling, ha la bella voce di Marta Rossi.

A supervisionare tutto poi, c'è lo sguardo sapiente e il talento di Arturo Brachetti, geniale nel creare indimenticabili sorprese teatrali.

«Il nostro - assicura il regista Maurizio Colombi - è uno spettacolo d'ispirazione volutamente cartoonistica, che sa appassionare spettatori di tutte le età con la magia del volo, le acrobazie di uno straordinario corpo di ballo, scenografie fiabesche e le affascinanti coreografie di Gillian Bruce e Chiara Valli».

La storia del "bambino che non voleva crescere mai", ripresa dal capolavoro di James Matthew Barrie ha incontrato molto spesso il mondo dello spettacolo: tutti penseranno al celeberrimo cartoon Disney, ma - più recentemente - anche alla versione cinematografica di Steven Spielberg intitolata Hook, con Robin Williams nei panni di Peter Pan e Julia Roberts in quelli di Trilly, o a quella delicata e commovente che riecheggia in Neverland, in cui - a cent'anni dal debutto teatrale del testo - Johnny Deep dava vita a Barrie. Il suo capolavoro nacque infatti come opera teatrale e dopo divenne l'amato romanzo che ogni bambino legge.

È bello sottolineare che la sua metafora, piena di poesia e gioia, è nata con l'intento di proteggere i più piccoli e continua a farlo nel tempo: l'autore ha infatti donato i diritti dell'opera al Great Ormond Street Hospital, per aiutare i suoi giovani pazienti.

È proprio il Great Ormond Street Hospital, ad aver concesso i diritti per la produzione tutta italiana del musical che ci racconta una storia immortale e capace di emozionare il pubblico di tutte le età e ci invita a seguire i protagonisti dello spettacolo sull'Isolachenonc'è, a divertirsi abbandonando le angustie della vita reale e lasciandosi avvolgere dal mondo della fantasia, dove i bambini possono volare, cercare la strada dopo la "seconda stella a destra", seguire la delicata fatina Trilly e coalizzarsi contro i pirati di Capitan Uncino...

Oltre ai già citati Massimiliano Pironti (Peter Pan), Nicolas Tenerani (Capitan Uncino), Marta Rossi (Wendy) e ad Ugo Conti (Spugna), fanno parte del cast Valentina Corrao (Mrs. Darling), Nikolas Lucchini (Michael Darling), Daniele Carta Mantiglia (John Darling), Loredana Fadda (Giglio Tigrato). Poi nel ruolo dei bambini sperduti Marta Gimigliano, Beatrice Mondin, Valentina Facchetti, Pamela Buggiani, Erika Arosio e in quello dei pirati e degli indiani Simone Comità, Giorgio Colnaghi, Filippo Randisi, Pier Paolo Lisca, Paulo De Lucca e Francesco De Luca.

La regia è firmata da Maurizio Colombi, le musiche Edoardo Bennato, la supervisione artistica è di Arturo Brachetti e Luca Jurman.Le coreografie sono firmate da Chiara Valli e Gillian Bruce e le coreografie aeree da Gabriella Crosignani. Per i Fly effects: ZFX Flying Europe, il Light Designer è invece Raffaele Perin. La direzione musicale e gli arrangiamenti sono di Stefano Pulga e Mauro Spina, le musiche di scena di Giovanna Maria Lori ed i costumi di Marco Biesta e Marica d'Angelo. Firma il progetto scenografico Rinaldo Rinaldi e Maria Grazia Cernetti.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!