Premio a "Vita di Galileo" di Bertolt Brecht

Notizia inserita il 11/07/2008

"Vita di Galileo di Bertolt Brecht, produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e del Teatro de gli Incamminati, diretto da Antonio Calenda e interpretato da Franco Branciaroli vince il prestigioso "Biglietto d'Oro" quale spettacolo di prosa più visto della stagione. Antonio Calenda ritirerà il premio venerdì 11 luglio a Spoleto, in una serata inserita nell'ambito del 51° Festival dei Due Mondi".

Vita di Galileo di Bertolt Brecht, lo spettacolo prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con il Teatro de Gli Incamminati, diretto da Antonio Calenda e interpretato da Franco Branciaroli, ha vinto il Biglietto d'Oro come spettacolo italiano con maggior successo per la Stagione 2007-2008.

Si tratta di un riconoscimento molto prestigioso, assegnato dal Comitato d'Onore per i Biglietti d'Oro Agis-Eti assegnato sulla base dei dati Agis raccolti in merito alla presenza di pubblico in tutti i teatri italiani.

La cerimonia di conferimento dei premi avverrà venerdì 11 luglio in una cornice di assoluto rilievo per il mondo del teatro e della cultura nazionale: il Festival dei Due Mondi di Spoleto. La cerimonia si terrà al Teatro Romano di Spoleto nel contesto del Festival, in collaborazione con l'omonima Fondazione e con il sostegno e il patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali.

Alla premiazione interverranno autorità e rappresentanti di istituzioni ed enti nazionali, primo fra tutti il Ministro per i Beni e le Attività culturali on. Sandro Bondi.

Il premio Biglietti d'oro per il teatro nasce su iniziativa dell'Agis nel 1984 e si svolge fino al 1997 prima al Teatro Antico di Taormina, poi a Roma, al Teatro Quirino, e infine a Parma, al Teatro Farnese e al Teatro Regio.

Tutte le edizioni hanno avuto ampia eco mediatica e una partecipazione di artisti, autori e registi ai massimi livelli del teatro italiano. Significativa anche la larga presenza di pubblico.

Dopo un periodo di sospensione, i Biglietti d'oro per il teatro riprendono per la stagione 2007-2008, e si svolgono, su impulso del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, venerdì 11 luglio 2008 al Teatro Romano di Spoleto, a cura dell'Agis e dell'Ente Teatrale Italiano, in collaborazione con Spoleto 51° Festival dei Due Mondi.

I "Biglietti d'oro per il teatro" sono assegnati sulla base del numero dei biglietti venduti dagli spettacoli teatrali, nei diversi generi e per le diverse tipologie di imprese di produzione, distribuzione ed esercizio, secondo i risultati della Borsa Teatro pubblicata dal Giornale dello Spettacolo, con la collaborazione della Siae.

I premi vengono attribuiti secondo un regolamento approvato da un comitato, presieduto dal Direttore generale dello Spettacolo dal vivo e costituito dai Presidenti dell'Agis (Alerto Francesconi), dell'ETI (Giuseppe Ferrazza), della SIAE, della Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia ha ricevuto in passato diversi Biglietti d'Oro, il più recente nel 1996 per il Festival della Drammaturgia Contemporanea.

Numerosi gli spettacoli firmati da Calenda che hanno ricevuto in passato questo riconoscimento: fra questi ricordiamo Cinecittà, Le ragazze d Lisistrata, Uno sguardo dal ponte.

Vita di Galileo è andato in scena a Trieste a inaugurazione del cartellone Prosa dello Stabile regional1e nell'ottobre 2007, ha riscosso applausi e successo in tutte le piazze toccate nel corso della fitta tournée del 2007-2008 e - data la fortissima richiesta - riprenderà ancora in tournée italiana nella Stagione 2008-2009.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!