Apertura prevendite Teatro Stabile

Notizia inserita il 27/09/2009

"Al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia si aprono le prevendite per alcuni appuntamenti importanti: da lunedì 28 settembre si potranno acquistare i biglietti per il Concerto di Stefano Bollani, primo "fuori abbonamento" in cartellone. Da martedì 29 settembre gli abbonati "con le stelle" potranno prenotare invece per Edipo Re, spettacolo che inaugura la Stagione, e Thriller Live, il primo dei Musical. Dall'1 ottobre vendita aperta a tutti, anche per gli spettacoli del Festival Cornici Zerosei.".

Dalla settimana prossima iniziano le vendite dei biglietti per gli spettacoli in cartellone allo Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Lunedì 28 settembre, innanzitutto, andrà in prevendita il concerto di Stefano Bollani, primo degli appuntamenti "fuori abbonamento" al Politeama Rossetti. Lo spettacolo, che arriva in città grazie alla collaborazione con Controtempo, Azalea e con il Comune di Trieste, andrà in scena il 10 novembre.

Martedì 29 settembre gli abbonati "con le stelle" potranno prenotare per lo spettacolo inaugurale, Edipo Re - in scena dal 6 ottobre - con Franco Branciaroli e per la regia di Antonio Calenda ed avranno la prelazione anche per Thriller Live, dedicato a Michael Jackson, il primo dei musical atteso per il 3 novembre.

Da giovedì 1 ottobre, tutti gli interessati potranno acquistare i biglietti per Edipo Re e Thriller Live e anche per tutti gli spettacoli rivolti ai piccolissimi, inseriti nell'ambio del Festival Cornici Zerosei.

Il primo appuntamento in vendita - il concerto di Stefano Bollani - merita un rilievo particolare. Il musicista infatti è fra i più acclamati compositori e pianisti jazz italiani e a Trieste realizzerà una serata davvero ricca di suggestioni, accompagnato da Jesper Bodilsen al contrabbasso e Morten Lund alla batteria: assieme compongono lo "Stefano Bollani Danish Trio", formazione che firma anche l'ultimo album Stone in the water che propone materiale composto da Bollani e Bodilsen, brani firmati da Caetano Veloso e Antonio Carlos Jobim oltre all'Improvisation 13 en la mineur di Poulenc.

Atmosfere eterogenee armonizzate dalla delicatezza di tocco di Bollani e dal senso di libertà trasmesso dalle esecuzioni in trio. Il suono del gruppo è duttile, intrigante, fluido e ricchissimo di musicalità.

Il pianista italiano ha incontrato per la prima volta il bassista Jesper Bodilsen e il batterista Morten Lund nel 2002, anno in cui Enrico Rava vinse il premio JazzPar. Invitato a creare un gruppo con cui suonare nel corso della cerimonia di premiazione e per il breve tour successivo, Rava scelse Bollani come solista mentre gli organizzatori del premio proposero Bodilsen e Lund per la sezione ritmica. Bollani ricorda di essere entrato immediatamente in sintonia con i due danesi. «Fu un bellissimo momento e pensammo che sarebbe stato bello continuare a suonare in trio, cosa che facemmo l'anno successivo. All'inizio andammo in tournée in Danimarca, poi nel resto della Scandinavia e poi dappertutto...».

«C'è fra noi un'interazione molto particolare - aggiunge Bollani - difficile da definire a parole. Abbiamo tutti e tre circa la stessa età [Bollani e Lund sono nati nel 1972, Bodilsen nel 1970], siamo cresciuti ascoltando gli stessi dischi, abbiamo lo stesso tipo di interessi e questo conta molto. Non ci capita mai di discutere sul modo di suonare un pezzo, cosa che, per la mia esperienza, è piuttosto insolita. Inoltre siamo ben consci che il modo in cui suoniamo i pezzi può essere, a volte, più importante dei pezzi stessi. Una cosa di cui sono assolutamente certo è che ogni nota da me suonata verrà ascoltata ed elaborata da Jesper e Morten. Un privilegio raro in un'epoca in cui i solisti jazz di grande talento tendono ad ascoltare quasi solo se stessi! In questo gruppo l'ascolto è un elemento centrale e ciascuno di noi è, in ogni istante, attento a ciò che gli altri stanno suonano, concentrato sul suono nella sua totalità. Esattamente il mio ideale di gruppo jazz».

Tutte ragioni per non lasciarsi sfuggire il concerto dello "Stefano Bollani Danish Trio", atteso per il 10 novembre prossimo: i prezzi vanno dagli €36,80 delle prime poltrone di platea agli €26 e 21 per i posti di Galleria e addirittura a €10 per il Loggione.

Prenotazioni e acquisti presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente presso la Biglietteria del Politeama Rossetti.

Ulteriori informazioni sono disponibili anche sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it e al numero telefonico 040-3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!