Puro Tango, con Miguel Angel Zotto

Notizia inserita il 25/10/2011

"Miguel Angel Zotto, icona del tango argentino e prestigioso Maestro danzerà con la sua compagnia alla Sala Assicurazioni Generali il 27 e 28 ottobre. In scena il suo nuovo spettacolo Puro Tango, declinato nel segno della passione e della perfezione: nel cartellone Danza dello Stabile regionale".

Quattro coppie di ballerini del corpo di ballo "Tango X 2", diverse per età e personalità, un quintetto musicale fra i migliori di Buenos Aires, la voce di Claudio Garces, un impianto scenico esteticamente accurato, preziosi contributi video e una ricchezza rara di costumi e scarpe da ballo... Una cornice ricercata per Miguel Angel Zotto, vero "guru" del tango argentino che presenta nella Sala Assicurazioni Generali il suo nuovo spettacolo, Puro Tango, il 27 e 28 ottobre 2011.

Il nome di Miguel Angel Zotto - che oltre a danzare, dello show firma anche l'ideazione, la coreografia e la direzione - basterebbe da solo garantire sull'altissima qualità di Puro Tango: infatti, se il grande pubblico ha avuto modo di notarlo al Festival di Sanremo 2011, dove ha danzato due brani facendo segnare un clamoroso picco di audience, per gli appassionati egli è un Maestro di assoluto prestigio.

Zotto balla da 26 anni ed è riconosciuto sul piano internazionale come il massimo rappresentante del tango argentino. Dopo essersi formato dai migliori maestri di Buenos Aires (il primo fu dal 1979 Rodolfo Dinzel, poi Antonio Todaro e Pepito Avellaneda, Juan Carlos Copes e Maria Nieves, Ramón Rivera, Petróleo, Virulazo e la sua celebre ballerina Elvira), Zotto ha il merito di aver diffuso il tango e di averlo insegnato quasi in tutti i continenti. A Buenos Aires è molto considerato (spesso è stato nella giuria del celeberrimo Campionato Mondiale di Tango della capitale) ed ha collezionato numerosi riconoscimenti, a partire dal "Mara Ruanova Award", il premio più importante per la danza argentina (Zotto è stato il primo ballerino di tango a meritarlo). Ha preso parte ai migliori spettacoli fin da quando è entrato nel mondo del professionismo e nel 1988 ha fondato "Tango x 2" la sua compagnia: impossibile non citare poi gli show da lui concepiti, capolavori come Perfumes de tango (1993), Una noche de tango (1996), Su Historia (2006) e per il ventennale della sua compagnia Miguel Angel Zotto - Tango x 2 (2008).

Puro Tango ha tutte le carte per diventare una nuova preziosa punta di diamante di questo carnet: inscena un ampio racconto a ritroso, sulla storia degli stili di ballo del tango in Argentina dalla fine dell'Ottocento ai giorni nostri. Uno spettacolo completo che descrive la creazione, la storia e l'evoluzione del genere del ballo e della musica del Tango, attraverso anche l'ausilio di inediti effetti multimediali, proiezioni di filmati d'epoca accuratamente selezionati. Potremo dunque ammirare in questa documentazione storica miti come il famoso El Cachafaz, il rivoluzionario Petróleo, Cacho Lavandina (che quasi per caso ha inventato la "tecnica del giro" con una corda che pendeva dal soffitto)... Miguel Angel Zotto assieme ai suoi ballerini ne ripercorrerà e reinterpreterà gli stili, dividendosi fra filologia e invenzione. Ne sarà dimostrazione una vera chicca dello show, quando Zotto evocherà la famosa camminata di El Cachafaz, tutta intessuta di virtuosismi, passaggi spezzati e incredibili "ricami".

Il sipario si solleverà sullo sfondo di una casa porteña del diciannovesimo secolo, mentre nell'aria si espanderanno le note di un organetto, tipico strumento da cui partirono le prime elaborazioni del tango: danza che è un mosaico incredibile di apporti multiculturali, popolari, nobili, ricercati, fantasiosi... Un mosaico tanto prezioso che l'Unesco lo ha dichiarato nel 2009 "bene immateriale dell'umanità" e tanto appassionante da rappresentare ancora oggi - per i ballerini di tutto il mondo - un'esperienza profonda, molto più che un semplice ballo: un "puro atto d'amore".

Puro Tango replica al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia per due serate: 27 e 28 ottobre.

La Stagione 2011-2012 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia va in scena grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste.

Informazioni dettagliate sulla stagione nonché su tutte le formule di abbonamento con i relativi prezzi, sono disponibili in tutti i punti d'informazione e vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: assolutamente nuovo e dedicato agli studenti universitari, dal 2011-2012 parte il punto vendita di Radio Incorso, nel campus universitario.

Tutta la stagione e le possibilità di adesione ai diversi cartelloni sono illustrate anche sul sito www.ilrossetti.it; inoltre il Teatro può essere contattato telefonicamente al centralino 040.3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!