Alla Società dei Concerti di Trieste il versatile quartetto francese Ebène

Notizia inserita il 04/04/2014

Società dei Concerti Trieste
Stagione 2013 - 2014
I lunedì alle ore 20.30

TRIESTE - Lunedì 7 aprile sul palco del Rossetti alle 20.30 per la Società dei Concerti, i giovani e versatili membri del Quartetto Ebène: un ensemble d'archi, la cui reputazione d'eccellenza deriva dall'eseguire quartetti di Debussy, Ravel e Fauré in un modo nuovo ed irresistibile. Il loro album con questo repertorio ha vinto il premio "disco dell'anno 2009" della rivista Gramophone, che dei musicisti scrisse per l'occasione "danno l'impressione di essere nati in questa musica, respirando la sua aria rarefatta, eppure sono in grado di rendere ogni lavoro un'unica, avvincente esperienza di ascolto".

Il Quartetto Ebene

Il Quartetto Ebène ha studiato a lungo con il Quartetto Ysaÿe presso il Conservatorio Superiore di Parigi e con insegnanti illustri e autorevoli quali Gábor Takács, Eberhardt Feldz e György Kurtág. Dopo il trionfo nel 2004 al Concorso Internazionale ARD di Monaco di Baviera dove hanno conquistato non solo il primo premio, ma anche altri cinque riconoscimenti, i quattro musicisti francesi hanno vinto il Premio Belmont per la Musica Contemporanea, attribuito nel 2005 dalla Fondazione Forberg-Schneider, con la quale hanno mantenuto un legame molto stretto, che ha dato loro la possibilità di utilizzare strumenti italiani unici, appartenenti a collezioni private.

Il Quartetto Ebene

Da "giovane e promettente ensemble", il Quartetto Ebène è cresciuto ed è diventato uno dei più importanti quartetti della scena musicale internazionale con concerti nelle sale più prestigiose in Europa, Canada e Stati Uniti (Wigmore Hall di Londra, Concertgebouw di Amsterdam, Berliner Philharmonie e Canergie Hall di New York).

Il 2009 ha segnato l'inizio di un'importante collaborazione in esclusiva con Virgin Classics con la quale ha pubblicato i Quartetti di Debussy, Ravel e Fauré, vincendo premi internazionali: ECHO-Klassik, fff Télérama Award, Choc du Monde de la Musique e, appunto, come Miglior registrazione dell'anno della rivista Gramophone.

Il CD Fiction, pubblicato nel 2010, ha meritato l'Echo Award e ha conquistato i primi posti nelle più importanti classifiche mondiali. Recente è la pubblicazione di un CD dedicato a Mozart e di un cofanetto dedicato alla musica da camera di Fauré (Echo Award 2012).

Eclettici e curiosi sono in grado di spaziare tra musica classica, rock e jazz attraverso arrangiamenti inventivi e performance straordinariamente agili, in grado di muoversi con estrema facilità ed entusiasmo tra i diversi stili.

Il programma della serata per la SdC prevede: Quartetto KV 428 di W. A. MOZART, Quartetto op. 41 n.3 di R. SCHUMANN, JAZZ & CROSSOVER.

Info: www.societadeiconcerti.net, tel 040.362408.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!