'Hair' al Teatro Stabile

Notizia inserita il 26/03/2008

"Nel ricco cartellone Musical dello Stabile regionale ritorna un classico del genere, Hair in una preziosa e rinnovata edizione che vanta la direzione musicale di Elisa, le coreografie di David Parsons e la regia di Giampiero Solari. Lo spettacolo è in scena dal 27 al 30 marzo con una recita straordinaria sabato 29 alle 16".

Hair: assolutamente da non perdere per chi non l'avesse visto e da rivedere per gli appassionati (giacché l'edizione in scena al Politeama Rossetti è completamente rinnovata e firmata da nomi eccellenti fra cui spiccano quello di Elisa per la direzione musicale, di David Parsons per le coreografie e di Giampiero Solari per la regia)...

Lo spettacolo - nella produzione del Politeama Genovese, del Teatro Colosseo e del Teatro Smeraldo - arriva allo Stabile regionale, in programma per il cartellone Musical, da giovedì 27 a domenica 30 marzo, con una recita straordinaria il sabato 29 alle ore 16 (che si aggiunge a quella consueta delle 20.30).

2008. Sono passati quarant'anni dalle contestazioni del 1968 e gli stessi quarant'anni ci dividono anche da Hair il musical che ne rappresenta il manifesto e ne esprime gli ideali: il rifiuto della guerra, dell'intolleranza, della disumanizzazione della società e la presa di coscienza che solo l'amore, la felicità e la libertà sono soluzioni possibili. Un messaggio che trascende ogni barriera generazionale e nella sua universalità continua ad emozionare.

«Hair è una storia di esseri umani, di evoluzione e rivoluzione, in un vortice di colori, sogni e incubi, domande esistenziali» dice infatti Elisa, la rockstar a cui è stata affidata a direzione musicale della nuova e imponente edizione dello spettacolo. «È stata una bellissima esperienza collettiva: ci siamo messi tutti al servizio di Hair - continua - È stato fantastico lavorare sull'energia che sprigiona questo progetto ed il messaggio universale che porta con sé, che coinvolge l'essere umano nella sua essenza, prima ancora che nel politico, sociale (...) Abbiamo contaminato molto con il rock, con l'elettronica e abbiamo dato ampio spazio al talento individuale del cast molto dotato. È stato un lavoro difficile e impegnativo, ma sono felice del risultato. Ognuno di noi ci ha messo una parte di se stesso, come una vera tribù, spero che si percepisca anche questo: è un messaggio di speranza dell'umanità per l'umanità, l'era dell'Acquario non è ancora finita».

Non lo è nemmeno per gli altri grandi nomi che assieme ad Elisa - ognuno per la propria disciplina - hanno contribuito alla creazione di questa ricca edizione di Hair: Giampiero Solari alla regia insieme a Luca Tommassini, e il sorprendente David Parsons (eccellente artista internazionale, che al Politeama Rossetti abbiamo già apprezzato nel 2002, nell'incantevole balletto della sua The Parsons Dance Company) per le coreografie.

Uno staff creativo di alta competenza e livello, che ha lavorato a capo di un cast altrettanto di qualità, composto di venti giovani talenti, provenienti da tutto il mondo e selezionati nel corso di audizioni che si sono tenute sia in Italia sia negli Stati Uniti. Sono i fondamenti di una versione kolossal, arricchita dalla musica eseguita rigorosamente dal vivo da Giuseppe Saracini (basso), Alessandro De Crescenzo (chitarra) e Roberto Segala (batteria), e dall'alternarsi delle parti recitate in italiano, ai brani indimenticabili della colonna sonora - Aquarious, Ain't Got No, I Got Life, Hair, Let The Sunshine In - entrati nella storia della musica e riproposti ovviamente in lingua originale.

Un rituale, una celebrazione estatica, una protesta, un happening, una commedia, una tragedia... Hair rompe ogni regola teatrale, così come i suoi protagonisti, gli hippies, ruppero ogni norma sociale stabilita. Fin dal suo primo apparire sulle scene Hair apparve destinato a scuotere il panorama contemporaneo: gli autori James Rado e Gerome Ragni e il compositore Galt MacDermot erano apertamente intenzionati a sfidare l'ideologia comune creando qualcosa di provocatorio, che avrebbe trasportato sul palco la favolosa energia che si provava per le strade in quel periodo. Era l' "energia" degli hippies dell'East Village di New York con i capelli lunghi, le idee di pace e di libertà... L'innovazione avvenne già dalla forma - Hair è considerato la prima opera-rock della storia - e fu chiara fin dal primo esordio del musical, avvenuto off-Broadway nell'ottobre del 1967 al Public Theater di Joseph Papp. Con il debutto al Biltmore Theatre a Broadway il 29 aprile del 1968 arrivarono la consacrazione (1.742 repliche, cui seguì una fortunata produzione a Londra con 1.998 rappresentazioni) ma anche lo scandalo. Scandalo per la raffigurazione all'interno del musical dell'abuso di droghe ,di una libera sessualità,per l'uso di un linguaggio irriverente e per le scene di nudo, che suscitarono un'eco travolgente. Ma di veramente provocatorio ed attualissimo in Hair, c'è in realtà il messaggio di fondo: un invito alla pace e all'amore universale che rappresenta un'utopia di cui il mondo è tuttora assetato.

IL CAST:

GIANLUCA MEROLLI, from Italy, è CLAUDE
ATTILIO FONTANA, from Italy, è BERGER
ALBERTO GALETTI, from Italy, è WOOF
BIANCA ARNDT, from Germany, è SHEILA
KATE KELLY, from MA (USA), è CRISSY
TIA ARCHITTO, from South Africa, è DIONNE
FRANCESCA ISABELLA CIAMPA, from Italy, è JEANIE
ESJAY, from New York (USA), è HUD

La TRIBE è composta da:

GREGORY MARLOW, from Mississippi (USA)
NICOLE ALESI, from New York (USA)
MATTHEW ALLEN, from Kansas (USA)
KAITLIN MESH, from Missouri (USA)
JUSTIN SENENSE, from Texas (USA)
ELENI DELOPOULOS from New Jersey (USA)
AMANDA GRACE HOLT, from Pennsylvania (USA)
MAYA SHARPE, from Massachusetts (USA)

Lo staff creativo di Hair è inoltre completato dall'image consulting e regista collaboratore LUCA TOMMASSINI dal regista collaboratore NICOLETTA ROBELLO dal produttore musicale esecutivo ALI SOLEIMANI NOORI dalla costumista FRANCESCA SCHIAVONe per il disegno delle luci da MARCELLO IAZZETTI.

La Stagione 2007-2008 del Teatro Stabile regionale va in scena grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste. Contribuisce all'attività e alla realizzazione del cartellone Musical la Camera di Commercio di Trieste.

Hair è in scena al Politeama Rossetti da giovedì 27 a domenica 30 marzo: biglietti presso i consueti punti vendita della Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e del Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19) e presso Agenzia Bagolandia (via S.Marco 45, da lunedì a venerdì 9-13 e 16-19; sabato 9-12), Agenzia Peekabooh (Muggia, Riva De Amicis, 21, da lunedì a venerdì 9-12.30, 16-19; sabato 9-12) e presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani), San Vito al Tagliamento (Agenzia Medina Viaggi), Udine (Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine), Venezia (Agenzie IAT di Piazzale Roma, San Marco e Bookshop di Venice Pavillon), Mestre (Agenzia Felicità Viaggi), Vittorio Veneto (Agenzia Medina Viaggi) e Vicenza (Agenzia Vicenza.com) e presso le altre Agenzie del Circuito Charta presenti sul territorio nazionale (elenco sul sito del Teatro). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.ilrossetti.it. e al tel. 040/3593511

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!