Il signore del cane nero

Notizia inserita il 21/03/2010

"Laura Curino diretta da Gabriele Vacis presenta alla Sala Bartoli Il signore del cane nero, testo che racconta la parabola umana e professionale di Enrico Mattei. Il monologo va in scena nell'ambito del cartellone altripercorsi da martedì 23 a domenica 28 marzo".

Da martedì 23 a domenica 28 marzo va in scena alla Sala Bartoli del Teatro Stabile regionale il monologo di Laura Curino Il signore del cane nero, dedicato al caso di Enrico Mattei.

«Mi hanno chiesto di svincolare l'Italia dalla servitù del petrolio. I mezzi per raggiungere il risultato li scelgo io. Loro possono giudicarmi, alla fine, e stabilire se merito d'essere punito o premiato. Ma adesso mi debbono lasciar lavorare a modo mio».

Era il 1962 quando Enrico Mattei, personaggio chiave della storia economica e culturale del nostro paese, rilasciava questa combattiva dichiarazione, a difesa del suo lavoro, importante, ricco di risultati entusiasmanti, capace di imporre l'Italia - fragile e appena uscita dal disastro del dopoguerra - quale soggetto economicamente autorevole anche sui mercati internazionali... Un lavoro però anche molto osteggiato sul piano politico e del giornalismo.

Pochi giorni più tardi, il 27 ottobre, i giornali si occupavano nuovamente di lui, ma non più in termini polemici: l'Ansa trasmetteva la notizia della morte dell'Ingegner Mattei a Bescapè, a causa di un incidente aereo che continua ad avere contorni misteriosi.

Nel 2006, centenario della nascita di Enrico Mattei, l'Eni scelse di affidare al teatro il ricordo di questa grandissima figura d'imprenditore e di uomo: grazie all'intervento del Piccolo Teatro di Milano, della regista Cristina Pezzoli, della giornalista Lucia Annunziata e soprattutto di un'autrice e attrice dello spessore di Laura Curino, nacque un grande evento, intitolato Il signore del cane nero.

Ma l'esperienza non si è voluta esaurire con la messinscena-evento: la Curino, in accordo con coloro che hanno preso parte al progetto originale, ha potuto sviluppare un nuovo spettacolo, "alla Curino" e cioè con pochi orpelli scenografici, essenziale, dove il racconto è il vero protagonista e può esserlo sui maggiori palcoscenici italiani come pure negli auditorium dei piccoli paesi.

L'attrice ha collaborato con chi da molto tempo condivide con lei questa modalità di teatro: la messinscena è firmata da Gabriele Vacis, che è anche coautore del testo assieme all'attrice.

Lo spettacolo restituisce la stessa vicenda dell'originale, ripercorre la biografia e la parabola di Enrico Mattei attraverso quella che la Curino definisce "la condensazione poetica", che è quel modo arduo e meraviglioso di impiegare poche lievi parole... per dirne di più. Il teatro, con lei riacquista quella funzione di luogo d'incontro ove poesia, informazione, intrattenimento si coniugano e conducono alla discussione e alla riflessione.

Lo spettacolo si avvale dei video e della scenografia di Lucio Diana ed è ora una produzione del Teatro Stabile di Torino e dell'Associazione Culturale Muse.

Il signore del cane nero va in scena alla Sala Bartoli da martedì 23 marzo e domenica 28 marzo alle ore 21, con un'unica pomeridiana alle 17, la recita conclusiva di domenica. Il monologo è in cartellone per altripercorsi.

La Stagione 2009-2010 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia va in scena grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste.

Prenotazioni e acquisti di biglietti possono essere ancora effettuate presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente presso la Biglietteria del Politeama Rossetti. Si ricorda che restano validi - per chi ne fosse già in possesso - i biglietti emessi per la data inizialmente prevista lo scorso novembre. Ulteriori informazioni sono disponibili anche sul sito internet del Teatro www.ilrossetti.it e al numero telefonico 040-3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!