Sollazzamenti in tempo di peste

Notizia inserita il 19/07/2010

Domenica 25 luglio alle ore 21
in piazza Hortis per "SERESTATE"
Il "Teatro incontro" presenta

"SOLLAZZAMENTI IN TEMPO DI PESTE"
di Sandro Rossit

Libero adattamento di tre novelle tratte dal "Decameron" di Giovanni Boccaccio.
Regia di Sandro Rosit

Nel 1348 la peste miete a Firenze migliaia di vittime. L'anno successivo Giovanni Boccaccio inizia a comporre le cento novelle del "Decameron", dove gli effetti della terribile epidemia e la volontà di combatterla da parte di una brigata di dieci giovani predispongono il lettore a una comprensione meno superficiale dell'opera.

E così alcune di queste novelle sono state sottratte alla pagina scritta e liberamente adattate per il palcoscenico. In questo spettacolo vengono proposti tre episodi: la scelta non è caduta sulle novelle più famose o emblematiche, ma su quelle che potevano più efficacemente trasformarsi in un fatto te atrale e rispondere alle potenzialità dell'intero gruppo di attori.

Nei limiti del possibile si è cercato di non perdere mai di vista una atmosfera medievale, nella sua dimensione profana e popolare, riproponendola tuttavia attraverso una sensibilità contemporanea. Ne è derivato uno spettacolo poliedrico e multifocale, sorretto costantemente dall'idea che ogni favola, sia essa letteraria o teatrale, possa agire attivamente sulla realtà.

Il "Teatro incontro" che quest'anno festeggia i 35 anni di ininterrotta attività si presenterà il 03 ottobre, al teatro Silvio Pellico, nella Rassegna "Teatro a tema" con 35 anni di emozioni teatrali

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!