Concerti nel Castello 2011 - Viaggio nella tradizione spagnola. Donne fra sentimento e ragione

Notizia inserita il 16/07/2011

CONCERTI NEL CASTELLO 2011
Trieste - Miramare, Sala del trono
22 luglio- 16 settembre, ore 20.30

Trieste - Ai nastri di partenza la 12^ edizione, dei Concerti nel Castello, di scena nella splendida cornice della Sala del Trono del Castello di Miramare, a Trieste, a cura del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste, per il coordinamento artistico del direttore Massimo Parovel con il docente Roberto Turrin, nell'ambito del festival Teatro a Teatro promosso e sostenuto dalla Provincia di Trieste.

L'ingresso ai concerti prevede il solo biglietto di accesso al Castello (4€), per informazioni: tel. 040.224143. Info www.conservatorio.trieste.it.

In cartellone nove proposte d'eccezione, dal 22 luglio al 16 settembre 2011. Si parte, venerdì 22, con "VIAGGIO NELLA TRADIZIONE SPAGNOLA. DONNE FRA SENTIMENTO E RAGIONE". MARTINA RINALDI MEZZOSOPRANO, MARTINA SALATEO E NICOLA COLOCCI AL PIANOFORTE.

Martina Rinaldi

Martina Rinaldi, mezzosoprano, nasce a Jesi nel 1984. Si trasferisce a Trieste per gli studi universitari presso la Facoltà di Scuola Interpreti, conseguendo nel 2011 la laurea di primo livello in Traduzione e Interpretazione; nel 2008 inizia gli studi di canto al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste nella classe di Cinzia De Mola. Nel 2010 partecipa ai concerti estivi del Conservatorio presso il castello di Miramare a Trieste. Nella stagione lirica 2009-10 del Teatro "G. Verdi" di Trieste intepreta uno dei quattro paggi nell'opera "Tannhuser" di R. Wagner, sotto la direzione di N. Bareza. Nel 2011 è solista in "Stabat Mater" di G.B. Pergolesi, diretto da Riccardo Cossi.

Martina Salateo

Martina Salateo nasce a Trieste nel 1989 e incomincia gli studi di pianoforte all'età di 6 anni. Si iscrive poi al Conservatorio di musica "G. Tartini" nella classe di Neva Merlak. Partecipa a diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali, risultando finalista o vincitrice di categoria. Frequenta master tenute da maestri di grande fama quali Pietro De Maria, Rita Kinka, Bart van Oort, Jean Pierre Armengaud, Karl Barth, Alexandre Leger, Filippo Gamba, Fernando Puchol, Pilar Valero, Aquiles Delle Vigne, Rosella Clini e Ruta Ibelhauptas. Si è esibita in recital pianistici presso il Circolo delle Assicurazioni Generali, il Conservatorio "G. Tartini", il Teatro Miela ed ha debuttato ad Amsterdam lo scorso marzo, suonando per i 150 anni dell'Unità d'Italia presso l'Istituto Italiano di Cultura dei Paesi Bassi. Attualmente frequenta il Biennio specialistico ad indirizzo interpretativo nella classe di Igor Cognolato ed è inoltre insegnante di pianoforte alla Scuola di musica della Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" di Trieste.

Nicola Colocci

Nicola Colocci nato a Trieste nel 1974, ha iniziato lo studio del pianoforte con Giuliana Poropat, con la quale si è diplomato nel 1999 presso il Conservatorio "G. Tartini" di Trieste. Nel 2004 nel medesimo Istituto ha conseguito il Diploma in Didattica della Musica e l'abilitazione all'insegnamento dell'educazione musicale nelle scuole medie e superiori. Ha completato il tirocinio pianistico con Lorenzo Baldini e si è diplomato brillantemente in Clavicembalo e strumenti affini con Giorgio Cerasoli. Attualmente è iscritto al Biennio di specializzazione per la didattica pianistica. Ha proseguito il perfezionamento pianistico sotto la guida di Isabella Lo Porto e ha frequentato numerose masterclass e seminari. Svolge attività concertistica in qualità di solista, accompagnatore, e in formazioni da camera sia al pianoforte che al clavicembalo suonando in Italia e all'estero; ha suonato al Teatro "G. Verdi" di Trieste con l'Assieme Strumentale di Musica Barocca del Conservatorio "G. Tartini", ed è collaboratore fisso del gruppo vocale-strumentale Gruppo Incontro, diretto da Rita Susovsky. È docente di Educazione Musicale nella scuola secondaria.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!