Varese battuto alla 'Bianchi'

Notizia inserita il 16/03/2017

Successo sofferto, ma meritato, per le orchette. Nell'ottava giornata del girone di andata della serie A2 femminile, alla "Bruno Bianchi" la Pallanuoto Trieste ha superato il Varese Olona per 14-12. Vittoria importante in chiave classifica, con la squadra di Ilaria Colautti che sale a quota 12 punti e si allontana dalla zona play-out. Ma l'allenatrice alabardata non è del tutto soddisfatta dalla prestazione offerta dalle sue atlete: "Non abbiamo giocato bene, ho visto troppe distrazioni. In settimana analizzeremo il perché di questo approccio negativo alla partita".

In effetti il Varese Olona parte subito forte e nel giro di 2' due colombe di Baruffato e Wickliffe consentono alle ospiti di scappare sullo 0-2. Ilaria Colautti chiama subito un time-out e la squadra si scuote. Jankovic e Lucrezia Cergol siglano le reti del 2-2, Krasti para un rigore e ancora Jankovic insacca il 3-2 con un pregevole "alzo e tiro". Beatrice Cergol scrive 4-2, ma la Pallanuoto Trieste improvvisamente si blocca. Cerutti (due pallonetti in fotocopia) e Wickliffe ribaltano la situazione sul 4-5 di fine primo periodo.

In apertura di secondo periodo la Colautti spedisce tra i pali la Under 15 Gregorutti (all'esordio in A2 femminile). La gara in ogni caso si mantiene equilibrata. Capitan Rattelli con una tripletta permette alla Pallanuoto Trieste si andare sul 7-6, Guelfi impatta dalla posizione di centroboa e Lucrezia Cergol fallisce un tiro di rigore: 7-7 a metà gara.

Nella terza frazione finalmente la Pallanuoto Trieste riesce ad allungare nel punteggio. Zadeu firma l'8-7 e una doppietta di Lucrezia Cergol vale il +3 alabardato (10-7). Un vantaggio prezioso, che la squadra di casa riesce a difendere nonostante la reazione del Varese. A 8' dalla fine Trieste conduce per 11-9.

Nel quarto periodo i gol della Vidale spaventano le orchette. Le lombarde tornano sull'11-10, Lucrezia Cergol e Klatoski ridanno il +3 alla Pallanuoto Trieste, ma la numero 11 in calottina blu insacca dalla distanza il gol del 13-11 che a 4' dalla fine riapre i giochi. La rete della sicurezza la sigla Beatrice Cergol in superiorità numerica: 14-11 a 3' dalla fine. C'è ancora il tempo per un altro gol di Vidale, che non cambia il succo del discorso. Le orchette incamerano tre punti pesanti.

PALLANUOTO TRIESTE - VARESE OLONA 14-12 (4-5; 3-2; 4-2; 3-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Gregorutti, Zadeu 1, Tommasi, Balestra, Klatowski 1, L. Cergol 4, B. Cergol 2, E. Ingannamorte, Guadagnin, Rattelli 4, Jankovic 2, Russignan, Krasti. All. I. Colautti

VARESE OLONA: Giannoni, Wickliffe 2, Baruffato 1, Bottiani, Ielmini, Caverzaghi, Guelfi 1, Brusco 1, Cerutti 2, Moroni 1, Vidale 4, Daverio, Renè. All. Geusato

Arbitro: Roberti Vittory

NOTE: nessuno uscito per limite di falli; nel primo periodo Krasti (T) ha parato un rigore a Wickliffe, nel secondo periodo Giannoni (V) ha parato un rigore a L. Cergol; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/9 + 1 rigore, Varese Olona 2/4 + 2 rigori; spettatori 150 circa

Fonte: comunicato della Pallanuoto Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Sport'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!