Trieste passa a Ostia

Notizia inserita il 22/05/2016

Pallanuoto Trieste vince a Ostia

Una grande Pallanuoto Trieste chiude nel migliore dei modi la stagione 2015/2016. Nella piscina del Centro Federale di Ostia, nell'ultima partita del campionato di serie A1 maschile, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping, si è imposta per 6-7 sulla Lazio, conquistando così l'ottavo posto in classifica, con la bellezza di 35 punti. Un bottino lusinghiero, che dopo il durissimo inizio di torneo in pochi probabilmente si aspettavano. "Un plauso a tutti - esclama a fine gara l'allenatore Stefano Piccardo - ai ragazzi che scendono in acqua, allo staff tecnico, a tutte le componenti della Pallanuoto Trieste. Abbiamo disputato un torneo mirabolante. Ci godiamo questo fantastico risultato, poi da lunedì inizieremo a pensare alla prossima stagione". La cronaca. La Lazio parte meglio e sfrutta un paio di amnesie della difesa della Pallanuoto Trieste. Di Rocco sblocca la situazione dopo 2' di gioco, poi una doppietta del pericoloso Cannella spinge la compagine di casa sul 3-0. Spadoni accorcia le distanze, il primo periodo si chiude con la Lazio avanti per 3-1. Nella seconda frazione la Pallanuoto Trieste prova a cambiare marcia, la difesa non concede più nulla ai biancocelesti, ma arriva qualche errore di troppo in attacco. Parziale di 0-0 e situazione invariata al cambio di campo: 3-1 per la Lazio.

Nel terzo periodo gli alabardati sfornano un autentico capolavoro. Dopo 1'30'' Grummy insacca il 3-2, a stretto giro arriva il 3-3 di Rocchi, poi una controfuga di Petronio ribalta la situazione sul 3-4. La Pallanuoto Trieste vola e capitan Giorgi con un gol di antologia realizza anche il 3-5 proprio in chiusura di tempo. A inizio quarto periodo Piccardo perde Petronio per 3 falli gravi, Leporale e poi Lapenna su rigore confezionano il 5-5, ma gli alabardati non si scompongono. Popovic, all'ultima apparizione con la calottina della Pallanuoto Trieste, segna 2 gol nel giro di 45'', la Lazio in pratica si arrende. Il gol di Lapenna, arrivato a soli 4'' dalla sirena finale, serve solo alle statistiche.

"Sono contentissimo, complimenti a tutti - esclama il direttore sportivo Andrea Brazzatti - questa vittoria è il giusto epilogo di una stagione a dir poco straordinaria".

LAZIO - PALLANUOTO TRIESTE 6-7 (3-1; 0-0; 0-4; 3-2)

LAZIO: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Santos Da Costa, Di Rocco 1, Giorgi, Cannella 2, Leporale 1, Lapenna 2, Maddaluno, Mele, Vespa. All. Formiconi

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio, Giorgi 1, Turkovic, Popovic 2, Rocchi 1, Elez, Berlanga Henriques, Guimaraes 1, Spadoni 1, Vannella. All. Piccardo

Arbitri: Alfi e Bianco

NOTE: uscito per limite di falli Petronio (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Lazio 3/8 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 1/5; spettatori 100 circa

Fonte: comunicato della Pallanuoto Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Sport'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!