Vince l'AN Brescia (13-8), ma la Pallanuoto Trieste regge bene il confronto con i vice-campioni d'Italia

Pallanuoto Trieste

Notizia inserita il 04/11/2016

Nella tana dei vice-campioni d'Italia. Turno infrasettimanale ad altissimo coefficiente di Pronostico rispettato a Mompiano. Nella quarta giornata di andata della serie A1 maschile, una buona Pallanuoto Trieste è stata battuta dai vice-campioni d'Italia dell'An Brescia per 13-8. Nonostante la sconfitta, messa comunque in preventivo, la prestazione offerta dalla squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping è stata senza dubbio positiva. "Sono contento - spiega a fine gara l'allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo - abbiamo retto il confronto, peccato aver regalato un paio di gol. Sotto di 2 sull'8-6 potevano tenere botta un po' di più, ma nel complesso va bene così. Oggi ho visto uno straordinario Nikola Vukcevic, ha disputato davvero una gran partita".

I padroni di casa partono forte. Christian Presciutti sblocca la situazione in superiorità numerica, poco dopo Rizzo realizza il 2-0. Trieste però non ha nessuna intenzione di recitare la parte della vittima sacrificale e si riporta subito sotto. Vukcevic accorcia grazie ad un bel movimento dalla posizione di centroboa, Giacomini firma il 2-2 con l'uomo in più. Alla fine del primo periodo il punteggio è in perfetto equilibrio.

Equilibrio che però dura ben poco. In apertura di seconda frazione Rizzo riporta avanti l'An Brescia (3-2), nemmeno 1' dopo Bertoli insacca il 4-2, il solito Rizzo (su rigore) trafigge Oliva per il 5-2, infine Guerrato chiude un devastante parziale di 4-0 in favore dei vice-campioni d'Italia. Sotto per 6-2 la Pallanuoto Trieste prova a riordinare le idee e con Giacomini trova il gol del 6-3 a 2' dal cambio di campo. Vukcevic fa la voce grossa dalla posizione di centroboa e rimette in carreggiata gli alabardati con la rete del 6-4. Ci pensa però il serbo Randelovic a spezzare il tentativo di rimonta ospite: 7-4 alla fine del secondo periodo. Trieste comunque gioca con coraggio. Di Somma conquista un rigore che Petronio trasforma per il gol del 7-5, Christian Presciutti con l'uomo in più riporta Brescia sul +3 (8-5), poi Di Somma trova il varco giusto dalla lunga distanza per l'8-6 di fine del terzo periodo.

Nel quarto tempo la corazzata di Sandro Bovo non vuole correre rischi. Muslim con l'uomo in più scrive 9-6, Di Somma dalla distanza rimette in scia gli ospiti (9-7). Ma due reti nel giro di 30'' siglate da Muslim e Christian Presciutti portano il Brescia su un 11-7 che a 4' dalla fine del match vale come una sentenza anticipata. C'è ancora il tempo per il sesto gol in campionato di Mezzarobba e per le reti lombarde di Manzi e Napolitano che arrotondano il punteggio sul 13-8 della sirena conclusiva. "Non facciamo punti ma l'atteggiamento dei ragazzi mi è piaciuto - chiosa il d.s. alabardato Andrea Brazzatti - abbiamo lottato a viso aperto contro un'autentica corazzata. Buoni segnali da parte di tutti, dobbiamo continuare su questa strada".

Adesso c'è la pausa per il raduno della nazionale di Sandro Campagna. Si torna a giocare sabato 12 novembre e la Pallanuoto Trieste ospiterà alla "Bruno Bianchi" la Canottieri Napoli.

AN BRESCIA - PALLANUOTO TRIESTE 13-8 (2-2; 5-2; 1-2; 5-2)

AN BRESCIA: Del Lungo, Manzi 1, C. Presciutti 3, Randelovic 1, Paskovic, Rizzo 3, Muslim 2, Nora, N. Presciutti, Bertoli 1, Guerrato 1, Napolitano 1, Morretti. All. Bovo

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Ferreccio, Giorgi, Giacomini 2, Di Somma 2, Rocchi, Vukcevic 2, Turkovic, Mezzarobba 1, Obradovic, Vannella. All. Piccardo

Arbitri: Navarra e Riccitelli

NOTE: usciti per limite di falli Rocchi (T) nel terzo periodo e Ferreccio (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche An Brescia 7/12 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 2/5 + 1 rigore; spettatori 200 circa

Le altre partite (quarta giornata di andata): Ortigia Siracusa - Posillipo 7-12, Rn Savona - Lazio 10-6, Bogliasco - Torino 81 10-12, Roma Vis Nova - Pro Recco 3-15, Canottieri Napoli - Acquachiara 11-13, Quinto - Sport Management 7-16

La classifica: Pro Recco 12, An Brescia 12, Sport Management 12, Rn Savona 7, Pallanuoto Trieste 6, Acquachiara 6, Canottieri Napoli 6, Ortigia Siracusa 6, Posillipo 6, Torino 81 3, Roma Vis Nova 3, Bogliasco 1, Lazio 0, Quinto 0

Fonte: comunicato della Pallanuoto Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Sport'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!