Serie A1 maschile: Pro Recco imbattibile.

Notizia inserita il 09/05/2016

Pronostico rispettato - come era ampiamente prevedibile - a Sori. Nell'undicesima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste si è arresa ai campioni d'Italia e d'Europa in carica della Pro Recco per 10-1. Un punteggio rotondo, ma che forse non rende merito alla prestazione della squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping, che ha disputato un'ottima gara soprattutto in fase difensiva. "Perdere non fa mai piacere - spiega infatti l'allenatore Stefano Piccardo nell'immediato dopo gara - ma sono molto contento di questa prova. I ragazzi hanno interpretato la partita proprio come l'avevamo preparata, abbiamo concesso poco ad una formazione stellare".

Pallanuto Trieste sconfitta dalla Pro Lecco

La cronaca. La Pallanuoto Trieste parte bene e contiene con buona autorevolezza i tanti fuoriclasse recchelini. La gara non si sblocca e serve un gol del fortissimo mancino serbo Mandic a 37'' dalla fine del primo periodo per portare avanti la capolista: 1-0. La difesa alabardata si muove con i giusti automatismi e anche nel secondo periodo la Pro Recco fatica un po' a trovare la via della rete. Il montenegrino Ivovic scrive 2-0, poi Jurisic si supera e neutralizza un rigore di Sukno, prima della beffarda colomba di Giacoppo, che vale il 3-0 al cambio di campo.

Nel terzo periodo la Pallanuoto Trieste perde compattezza e presta il fianco ad un paio di micidiali transizioni dei padroni di casa. Gitto segna il 4-0 in superiorità numerica, subito dopo però arriva il 4-1, firmato Popovic. La Pro Recco accelera e con le reti di Figari, Di Fulvio e Fondelli allunga sul 7-1. Nel quarto periodo i campioni in carica arrotondano il punteggio grazie a Di Fulvio, Sukno e Ivovic. Pro Recco sempre in vetta alla classifica a punteggio pieno, mentre la Pallanuoto Trieste conserva l'ottavo posto.

"Siamo comunque soddisfatti e contenti di questa prestazione - chiosa il direttore sportivo alabardato Andrea Brazzatti - abbiamo retto bene il confronto con una squadra di un altro pianeta. Si è sentita un po' di stanchezza, ma è normale. Gli allenamenti con l'An Brescia ci sono serviti tantissimo, ringrazio l'allenatore Sandro Bovo e il team manager Piero Borelli che ci hanno ancora una volta ospitato. Adesso concentrati sulle due prossime partite, vogliamo chiudere al meglio il campionato".

PRO RECCO - PALLANUOTO TRIESTE 10-1 (1-0; 2-0; 4-1; 3-0)

PRO RECCO: Tempesti, Di Fulvio 2, Mandic 1, Fondelli 1, Giorgetti, Sukno 1, Giacoppo 1, Aicardi, Figari 1, Bodegas, Ivovic 2, Gitto 1, Pastorino. All. Pomilio

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Popovic 1, Rocchi, Elez, Berlanga Henriques, Spadoni, Turkovic, Vannella. All. Piccardo

Arbitri: Pascucci e Zedda

NOTE: uscito per limite di falli Giacomini (T) nel quarto periodo; nel secondo periodo Jurisic (T) ha parato un rigore a Sukno; superiorità numeriche Pro Recco 1/5 + 1 rigore, Pallanuoto Trieste 0/7; spettatori 300 circa

Gli altri risultati (undicesima giornata di ritorno): An Brescia - Acquachiara 12-5, Sport Management - Canottieri Napoli 11-9, Posillipo - Ortigia Siracusa 12-10, Lazio - Rn Savona 9-13, Rn Sori - Roma Vis Nova 8-14, Rn Bogliasco - Rn Florentia 10-10

La classifica: Pro Recco 72, An Brescia 69, Sport Management 52, Canottieri Napoli 45, Posillipo 45, Rn Savona 41, Acquachiara 38, Pallanuoto Trieste 29, Rn Bogliasco 28, Roma Vis Nova 23, Lazio 18, Ortigia Siracusa 16, Rn Florentia 8, Rn Sori 6

Fonte: comunicato della Pallanuoto Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Sport'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!