Under 17 A: finali scudetto, la Pallanuoto Trieste chiude con uno straordinario quarto posto

Notizia inserita il 16/07/2016

Michele Mezzarobba miglior giocatore del torneo.

Un risultato storico. Si chiude con un splendido quarto posto l'avventura della Pallanuoto Trieste alle finali scudetto Under 17 A del Foro Italico. Nella "finalina", gli alabardati di Stefano Piccardo sono stati sconfitti dai padroni di casa della Roma Nuoto per 6-9. E' stata una gara dura, difficile, con la Pallanuoto Trieste che prima si è ritrovata sotto per 1-5 in apertura di secondo periodo, poi si è cimentata in una incredibile rimonta. Le doppiette di Podgornik e Mezzarobba infatti hanno portato i triestini sul 5-5, poi qualche errore di troppo e tanta stanchezza, hanno permesso alla Roma di chiudere i conti sul +3 finale.

La Pallanuoto Trieste under 17

Una sconfitta che comunque non sposta di una virgola il giudizio sulla straordinaria stagione del giovane gruppo alabardato. "Sono felicissimo di quanto siamo riusciti a fare - racconta l'allenatore della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo - abbiamo conquistato un risultato pazzesco, inaspettato. In tutta la stagione questi ragazzi hanno perso solo 4 partite, 2 col Bogliasco campione d'Italia e 2 con la Roma Nuoto. Che tra l'altro appena 2 giorni fa ci aveva dato 12 gol di scarto. Tanto per far capire quanti passi avanti stiamo facendo, partita dopo partita". Entusiasta anche il d.s. alabardato Andrea Brazzatti: "Sono fiero ed orgoglioso di questo gruppo. La classifica di queste finali scudetto parla chiaro, ci siamo messi dietro tante società storiche e blasonate. Questa squadra, composta tutta da atleti triestini, ha portato in alto il nome della nostra città in Italia. Fantastici". La soddisfazione poi in casa Pallanuoto Trieste è anche doppia, considerato che Michele Mezzarobba ha vinto il premio come miglior giocatore della manifestazione: "Sono super-contento. Ringrazio tutti i compagni di squadra e i miei allenatori Stefano Piccardo e Miroslav Krstovic".

Lo scudetto Under 17 A è stato vinto dal Rn Bogliasco, che nella finalissima per il titolo ha battuto il Telimar Palermo per 10-3.

PALLANUOTO TRIESTE - ROMA NUOTO 6-9 (1-4; 2-1; 2-2; 1-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Ricciardi, Podgornik 2, Mladossich, Diomei 1, Ferraris, Cosoli, D'Agaro, Mezzarobba 3, Rinaldi, Esposito, Rotta, Jankovic, Ricci. All. Piccardo

ROMA NUOTO: De Michelis, Pappacena 1, Romanini 1, Moroni 3, Cariello, Navarra, Serio, Pistola, Faraglia 3, Giacomozzi, Spione 1, Bondi, Pinci. All. Fabbri

La classifica delle finali scudetto: 1. Rn Bogliasco, 2. Telimar Palermo, 3. Roma Nuoto, 4. Pallanuoto Trieste, 5. Canottieri Napoli, 6. Lavagna 90, 7. Rn Savona, 8. Acquachiara

Fonte: comunicato della Pallanuoto Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Sport'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!