Mostra di Claudia Raza: parole scritte e dipinte

Quadro di Claudia Raza

Notizia inserita il 11/04/2019

11-29 aprile 2019
Orario: lu-gio ore 1-12.30; 15-16.30; ve ore 9-12.30
Biblioteca Livio Paladin del Consiglio Regionale del FVG, Via Giustiniano

E' allestita dall'11 aprile nella Biblioteca Livio Paladin del Consiglio Regionale del FVG (Trieste, Via Giustiniano) la rassegna intitolata "Claudia Raza: parole scritte e dipinte". La rassegna è promossa dal Centro Iniziative Culturali Z04 nell'ambito di un progetto culturale che intende focalizzare l'attenzione su quei artisti che esprimono la loro creatività attraverso la scrittura e la pittura.

"Claudia Raza -scrive Franco Rosso nella presentazione- arriva alla scrittura partendo dalla creatività visiva e nel suo agire artistico sviluppa un circuito virtuoso tra pensiero, parola, scrittura e pittura.

Una sinfonia di linguaggi creativi per realizzare delle contaminazioni che sfociano in sottili riflessioni sulla complessità che oggi abita l'esistenza dell'uomo. E se questa è la tematica che ispira il suo fare artistico, assieme alla natura attraverso il Carso e le foci del Timavo, nelle poesie crea sensazioni e ricordi, scrivendo versi che appaiono come la trasposizione del pensare attraverso l'emozione e l'ascolto personale e intimo che attinge al suo vissuto e alla sua sensibilità".

Nella rassegna sono esposti i libri pubblicati da Claudia Raza assieme ad alcune illustrazione da lei stessa realizzate per i volumi e altre opere calligrafiche.

Ha pubblicato: Sottili inquietudini (ed. Il Murice) e Sottili inquietudini 2 (Circolo Italo Austriaco di Trieste, tradotto in sloveno e tedesco); Inciso è ogni gesto (Hammerle Editori); Parole scritte e Sguardi a ritroso (Franco Rosso Editore)

La mostra rimane visitabile fino al 29 aprile 2019.

Orario: dal lunedì al giovedì :9.00 - 12.30 / 15.00 - 16.30 - venerdì . 9.00 - 12.30

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Libri, Arte e Cultura'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!