La carne di pollo è contaminata da feci, denuncia di un'associazione di medici

Polli che verranno uccisi per diventare carne contaminata da feci

Notizia inserita il 24/04/2019

Molti sono convinti che, se è vero che la carne rossa (cioè di manzo, maiale, pecora, capra, cavallo) è pericolosa per la salute, quella di pollo sia invece esente da pericoli, più digeribile e "leggera". Questa convinzione è del tutto errata, in quanto anche la carne di pollo (incluso tacchino, e tutte le altre "carni bianche"), è dannosa per il nostro organismo.

  • Ha un contenuto simile a quella rossa in grassi saturi e colesterolo;
  • contiene una quantità troppo elevata di proteine: è bene ricordare che un alto apporto di proteine non è certo un vantaggio. Mediamente se ne consumano il doppio del fabbisogno, con conseguenti danni a reni e fegato e a tutto l'organismo.

La carne più contaminata

Ma la carne di pollo è fonte di un ulteriore pericolo per la salute umana: è quella più contaminata, in particolare dai residui di feci degli animali, proprio per il metodo di macellazione e l'enorme quantità di animali uccisi in poco tempo. Le linee di macellazione oggigiorno uccidono oltre 140 polli al minuto; i corpi degli animali vanno tutti a finire in una vasca d'acqua fredda, spesso chiamata "brodo fecale" (per ovvi motivi), dove rimangono circa un'ora; così, gran parte della carne che arriva nei negozi risulta contaminata.

Questo problema è appena arrivato alla ribalta negli USA poiché il PCRM, l'associazione statunitense dei Medici per una Medicina Responsabile, ha denunciato pochi giorni fa il Dipartimento dell'Agricoltura del governo statunitense, accusandolo di ignorare il problema della contaminazione fecale.

Gli ispettori che operano nei macelli possono solo bloccare la produzione quando la contaminazione è visibile a occhio nudo, ma spesso i batteri fecali sono presenti anche quando non si vedono. Un ispettore ha testimoniato: "Vediamo spesso dei polli nella linea di macellazione con l'intestino ancora attaccato, che è pieno di contaminazioni fecali". Tutto va a finire nella vasca comune, e tutta la carne viene contaminata.

Nel 2011 il PCRM ha esaminato 120 diversi prodotti a base di pollo venduti in 12 diverse catene di supermercati in 10 città degli Stati Uniti: quasi la metà (il 48%) presentava contaminazione da batteri fecali.

Chi è convinto che la carne di pollo sia "più sana", farebbe bene a ripensarci, dunque. Nessun tipo di carne è sano, tutta è dannosa per la nostra salute, e lo stesso vale per il pesce e per qualsiasi prodotto derivante dagli animali (latticini, uova).

Leggi la guida che ti prende per mano lungo un percorso per eliminare i prodotti animali dalla tua alimentazione senza rinunce: scarica il Vegan Starter Kit gratuito, pieno di consigli pratici.

Articolo tratto da AgireOra Network

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Salute, benessere, crescita'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!