Concerto di pianoforte

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Concerti di giovani musicisti con "Linea Verde" all'Auditorium del Revoltella Venerdì 22 aprile (ore 17.30) la pianista Aizhan Nurkenova

Il Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste prosegue con "Linea verde in musica", ciclo di concerti ad ingresso libero che vede protagonisti alcuni giovani ma già validi interpreti di musica da camera. Venerdì 22 aprile la pianista Aizhan Nurkenova suonerà alle ore 17.30 presso l'Auditorium del Museo Revoltella, in via Diaz 27. In programma brani di Bach, Busoni, Beethoven e Brahms.

La selezione dei giovani concertisti di "Linea verde in musica" è curata dal Maestro Renato Zanettovich, direttore della Sezione Musica del Circolo della Cultura e delle Arti. Per ogni concerto saranno disponibili in sala delle note illustrative degli interpreti e dei brani proposti.

Aizhan Nurkenova, nata nel 1984 in Kazakistan, ha iniziato lo studio del pianoforte a 7 anni, frequentando una scuola speciale per giovani talenti. A 11 anni ha tenuto il suo primo concerto da solista, e a 12 si è esibita con l'Orchestra da Camera Nazionale e con l'Orchestra Sinfonica Nazionale. Vincitrice di Concorsi nazionali ed internazionali, Aizhan Nurkenova ha frequentato master-class a Mosca, San Pietroburgo, in Germania e Gran Bretagna. Nel 2001 è stata ammessa al Conservatorio Nazionale del Kazakistan, per studiare il pianoforte sotto la guida di Zhaniya Aubakirova, pianista e rettore del Conservatorio. Nel 2002 ha suonato con l'Orchestra Sinfonica Nazionale del Kazakistan.

Attualmente Aizhan Nurkenova frequenta il Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, seguendo il percorso didattico per gli studenti musicisti. Si sta perfezionando in musica da camera con i M.i De Rosa, Zanettovich, Bronzi e Jones, e in pianoforte con il M.o Miodini.

Il programma del concerto di ven! erdì 2 2 prevede: di Johann Sebastian Bach il "Preludio e fuga n. 20 in la minore" (dal "Clavicembalo ben temperato"), di Ferruccio Busoni la "Ciaccona" (dalla Suite n. 2 in re minore per violino solo di Bach), di Ludwig van Beethoven la "Sonata n. 7 in re maggiore" op.10 n. 3, e di Johannes Brahms l' "Intermezzo in do diesis minore" op.117 n. 3 e le "Due Rapsodie op. 79" in si minore e sol minore.

Il successivo appuntamento del ciclo "Linea verde in musica" è in programma mercoledì 25 maggio, sempre all'Auditorium del Museo Revoltella, e vedrà sul palco il trombonista Sergio Bernetti e la pianista Cristina Zonch.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!