Concerti della Cometa

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

La nona edizione dei "Concerti della Cometa" prenderà il via domenica 15 ottobre, alle ore 17, presso la Chiesa Luterana di Largo Panfili a Trieste, organizzata dall'Associazione Nova Academia, sotto la direzione artistica del Maestro Stefano Casaccia.

Il ciclo di cinque concerti, più un concerto straordinario per festeggiare il trentennale della Nova Academia, che saranno eseguiti tutti presso la Chiesa Evangelica Luterana di Largo Panfili, è stato realizzato con il patrocinio ed il contributo dell' Assessorato alla Cultura della Provincia di Trieste - "Una Provincia in Comune 2006", del Comune di Trieste, della TRIPMARE e della DEMUS.

Stefano Casaccia suona dal 1971, e vanta al suo attivo più di mille concerti. Ha fondato il complesso barocco "Nova Academia" ed il gruppo di musica medievale e rinascimentale "Nuovo Ricercare"; inoltre, fa parte del prestigioso ensemble "I Madrigalisti di Venezia" e dell'Orchestra "I Solisti della Serenissima". Si deve a lui un notevole impulso alla conoscenza della prassi della musica antica, per il quale è stato premiato all'Accademia dei Lincei dalla Società Italiana del Flauto Dolce; ha ricevuto due volte il Premio Venezianello ed inoltre è stato nominato - dalla Commissione europea - ambasciatore per i Festivals d'Europa per il quadriennio 1998-2002. Ma soprattutto si deve a lui il puro e meritato entusiasmo con cui vengono accolte dal pubblico le esecuzioni degli ensembles da lui diretti e organizzati.

Ed ancora, al Maestro Casaccia va gran lode per la scelta originale e talvolta insolita sia degli ottimi interpreti, sia dei programmi. Molti hanno avuto l'occasione di ascoltare certi brani, certi strumenti e certi artisti di alto livello solo in occasione dei concerti tenuti od organizzati da lui.1 Laureato in giurisprudenza, è professore ordinario titolare della cattedra di Flauto dolce al Conservatorio di Musica "G. Tartini" di Trieste.

Il programma di questa nona edizione dei Concerti della Cometa prevede musiche che spaziano dal rinascimento, attraverso il barocco ed il classicismo, fino alle fantasie sull'opera lirica romantica.

Domenica 15 ottobre - ore 17

"Da Mozart... a... Mozart". Il concerto prevede l'esecuzione dei Quartetti per flauto ed archi (edizione integrale), cioè, nell'ordine di esecuzione, dei Quartetti KV 285b, KV 298, KV 285a e KV 285. Eseguirà la flautista udinese Luisa Sello, accompagnata dal Lendvai String Trio.

Domenica 22 ottobre - ore 17

Concerto straordinario per il trentennale della Nova Academia, sul tema del "Barocco sacro - I Concerti per flauto ed archi - Le dilettevoli Arie del Farinelli". Gli autori andranno da G. Ph. Telemann, J.D. Selenka, B. Galuppi, J.S. Bach, Ph. Telemann, A. Vivaldi e G.F. Händel.. Protagonista della serata sarà il sopranista Angelo Manzotti, già applauditissimo lo scorso anno.

Domenica 12 novembre - ore 17

"L'Istria e Venezia tra Rinascimento e Barocco", concerto eseguito da "I Musici della Serenissima", in collaborazione col Festival "I Concerti della laguna di Venezia". Monica Correnti soprano, Stefano Casaccia flauto dolce, Claudio Gasparoni contrabbasso e Luca Ferrini clavicembalo. Brani di compositori istriani dal XVI al XVIII secolo, da A. Antico da Montona, G. Puliti, T. Cecchino, >F. da Laurana, F. Spongia, G. Spongia, A. Lotti, G. Tartini, oltre a A. Vivaldi.

Domenica 26 novembre - alle 17

Duo "Soli Deo Gloria" - Il barocco "sacro", concerto per voce e organo. Protagonisti il soprano Veronika Králová e l'organista Ennio Cominetti, con musiche di: G. Giordani, G. B. Martini, P. Terziani, D. Scarlatti, G.F.De Majo, G.B. Pescetti, G. Morandi.

Sabato 2 dicembre - ore 20.30

Il tema si intitola "Dal "Figaro" mozartiano al "Figaro" rossiniano" e rivedrà il "Trio pianiste all'Opera", in collaborazione col Festival "I Concerti della Laguna di Venezia", un organico di pianoforte a sei mani già molto apprezzato nel 2004, costituito da Rosella Mawsciarelli, Michela De Amicis e Angela Petaccia e con la partecipazione di Stefano Casaccia al flauto dolce. Musiche di Dacci, Mozart e Rossini.

Domenica 10 dicembre - ore 17

L'ultimo concerto del ciclo è affidato alla "Piccola Orchestra Veneta", diretta da Dino Doni e con la partecipazione di Stefano Casaccia al flauto dolce, sul tema "Dal Barocco a Mozart". Musiche di Händel, Baston e Mozart.

Come indicato, tutti i concerti si terranno alla domenica alle ore 17.00, tranne sabato 2 dicembre, quando la serata avrà inizio alle ore 20.30.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!