De qua e de lÓ

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Sabato 29 luglio 2006, alle ore 21.15, presso la piazza di Aurisina Cave (davanti al Municipio di Duino Aurisina - TS) nell'ambito della manifestazione "SERATE SOTTO LE STELLE" promossa dal Comune di Duino Aurisina, L'ARMONIA presenta l'ultimo appuntamento con il "Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria - ESTATE 2006": il Gruppo filodrammatico della ComunitÓ degli Italiani "Giuseppe Tartini" di Pirano presenterÓ la commedia "DE QUA E DE LA' (del confin)", testo e regia di Ruggero Paghi.

Il Festival, ad ingresso gratuito, si svolge con il contributo del Comune di Duino Aurisina, del Comune di Trieste, della Provincia di Trieste e della F.I.T.A.- Federazione Italiana Teatro Amatori Comitato Provinciale di Trieste.

In un momento in cui tutti i confini stanno cadendo per lasciare il posto ad una comune casa europea, ci sembrava logico raccogliere questo argomento e trarne una commedia dai toni semi - seri. Il confine Ŕ, in effetti, soltanto un segno tracciato sulla carta geografica ma molto spesso diventa un limite invalicabile, pi¨ dentro l'animo delle persone che nella realtÓ. Il nostro confine, quello che passa a pochi chilometri da casa, verso l'Italia, Ŕ stato per molti decenni un' irragionevole divisione per tutti noi. C'Ŕ chi se n'Ŕ andato "di lÓ" e chi Ŕ rimasto "di qua", ci sono state fratture all'interno delle famiglie, si sono imposti modi di vivere diversi, insomma la frontiera ha cambiato la vita di molti, ha lasciato segni indelebili su quasi tutti. Quella che vi raccontiamo Ŕ una storia ovviamente inventata, ma scritta sulla base dei ricordi dei membri del gruppo filodrammatico. PerchÚ quasi tutti qui, a cavallo di pi¨ confini, hanno amici, parenti, conoscenti che vivono "di qua e di lÓ" ed ognuno oggi pu˛ raccontare aneddoti pi¨ o meno allegri, storie pi¨ o meno tristi sui fatti accaduti nelle nostre terre negli ultimi 50 anni.

Gli interpreti dello spettacolo sono: Piero Rotter, Antonietta Fonda, Serena Biremi,Ela Jelicic, Marino Maurel, Cesarina Smrekar, Christian Poletti e Andrea Cebroni.

Tecnico alle luci: Andrea Cebroni. Tecnico al suono: Franco BernŔ. Scenografia di Elena Greco. Realizzazione della Scenografia: Fulvia Zudic. Aiuto regia: Ela Jelicic. Regia di Ruggero Paghi.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!