Il canto al grosso e al sottile

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Giovedi 17 novembre ore 20,00

NUSA HAUSER E KANTADURI DELL'ISTRIA
IL CANTO AL GROSSO E AL SOTTILE
CASA DELLA MUSICA

La diafonia nella cosiddetta scala istriana viene praticata dagli appartenenti alla popolazione dell'area linguistica croata in Istria. La base tonale di tale musica sta in una serie di suoni non temperati. Le due linee che la compongono si muovono su intervalli di terza (litorale) e di sesta (centro dell'Istria), per ricongiungersi in cadenza su un lungo e marcato unisono. Tra i modi esecutivi di questa musica, il più antico è il "Canto al sottile e al grosso", oggi in Istria ancora praticato esclusivamente nelle zone centrali, quasi sempre in forma maschile. In alcune varianti di tale rapporto tonale si presenta il piffero piccolo in cambio della voce "al sottile" in falsetto sforzato.

Nusa Hauser, ricercatrice e studiosa della tecnica, introdurrà al canto i kantaduri Joze Galant, Noel Suran (entrambi "al grosso"), Frane Sugar e Zoran Karlic ("al sottile"), considerati tra i più rappresentativi di questo canto, accompagnati dagli strumenti della tradizione.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!