Babbo Natale e la Befana van su Marte,an fdupes Regia di Kevin Bianco

Spettacolo Babbo Natale e la Befana van su Marte!

Notizia inserita il 19/12/2019

21-23 dicembre 2019; 5 gennaio 2020
Teatro degli Sterpi
via Luigi Pecenco 10, Trieste

Arriva in Hangar Teatri "Babbo Natale e la Befana van su Marte!" spettacolo natalizio ma a sfondo scientifico per bambini, in cinque repliche: sabato 21 e domenica 22 dicembre alle ore 11, lunedì 23 alle ore 16 e domenica 5 gennaio alle ore 11 e alle ore 16.

L'astronomia diventa accessibile anche ai più piccoli, in un viaggio alla scoperta dello spazio. Lo spettacolo nasce dall'esperienza del regista Kevin Bianco in "Weihnachtsmärchen: der Weihnachtsmann fliegt zu den sternen" (regia di Frank Radüg) presso il Theater Frankfurt.

Caso ha voluto che la formazione da fisico di Kevin Bianco e la sua passione viscerale per il teatro si incontrassero in questo spettacolo con il tema dell'astronomia: regalare ai bambini un viaggio nello spazio permettendo loro di vedere qualcosa di fortemente poco quotidiani, ma che di fatto (a loro insaputa) li circonda. Con lo spettacolo non si vanno certo a spiegare le leggi che regolano l'universo, ma si dà un nome agli oggetti che li compongono, e dove possibile se ne danno alcune semplici caratteristiche.

In questa rappresentazione Babbo Natale è ancora un bambino, spoglio di tutte le qualità del virtuoso Babbo Natale che tutti i bambini conoscono e amano, ed è accompagnato dalla Befana, una ragazzina vivace e monella, ben lontana dal diventare la Befana che tutti conoscono.

I due si cacciano in un gran numero di disavventure che li costringeranno a superare tutti i loro difetti. Spinti dalla curiosità, volano sul pianeta rosso e a causa di un parcheggio mal riuscito vi restano bloccati e finiscono per litigare. Ma su Marte, per loro fortuna, non sono soli: è presente anche il robot Curiosity, che sarà colui che aiuterà i protagonisti a sistemare la situazione e a rafforzare il legame di amicizia che li lega.

Chiaramente, molto è cambiato nella trasposizione dello spettacolo lavorato in Germania: da 4 a 2 personaggi protagonisti, Curiosity è diventato "buono" e la streghetta Gerolina della versione tedesca è diventata la befana. L'idea di partenza dello spettacolo ha colpito molto l'autore Kevin Bianco: Babbo Natale bambino è spoglio di tutte le virtuose qualità che tutti i bambini conoscono, ma le disavventure nelle quali si caccia lo costringono a superare tutti i difetti di bambino viziato che lo caratterizzano.

Ma nella versione di Kevin Bianco, diversamente da quella tedesca dove la povera Gerolina deve semplicemente sopportare le angherie del viziato Babbo Natale, con la trasformazione del personaggio si è creata una giovane befana altrettanto lacunosa: una ragazzina vivace e monella, che dovrà lavorare molto per diventare la befana che tutto il pubblico italiano conosce.

Kevin Bianco nasce in Germania nel 1994 da genitori italiani, attraverso i workshop organizzati dal CUT ha modo di lavorare sotto numerosi registi e attori fra i quali Aldo Vivoda del Petit Solei, Il clown Antonio -in arte Antoine- Innocente, Enrique Pardo del Pantheatre e Valentina Fiammetta Milan del Teatro degli Sterpi con la quale inizia a collaborare anche all'infuori del CUT entrando a far parte dell'ensemble di attori nello spettacolo Piazza Cirimiri.

Il costo del biglietto è 5 euro per i bambini, 3 euro per ogni genitore.

Per informazioni e prenotazioni: info@teatrodeglisterpi.org | +39 388 3980768 | hangarteatri.com

La biglietteria apre mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo. Apertura al pubblico del teatro 15 minuti prima dell'inizio dello spettacolo.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!