Il M° Oren sul podio

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Il sesto appuntamento con la stagione sinfonica del Teatro Lirico "Giuseppe Verdi" vedrà sul podio dell'Orchestra e del Coro della Fondazione triestina il M° Daniel Oren, che sarà impegnato in questa e nelle due successive e ultime esecuzioni concertistiche della stagione sinfonica.

Il programma prevede in apertura l'esecuzione del Kol nidrei, adagio per violoncello e orchestra su melodie ebraiche op.47 di Max Bruch, e di questa composizione è lo stesso autore, che già in gioventù aveva studiato i canti popolari di varie nazioni, a chiarirne l'ispirazione: " ...Sebbene io sia protestante, in quanto artista sento profondamente la straordinaria bellezza di queste melodie e perciò ho avvertito il bisogno di farle conoscere ad altri per mezzo di una mia rielaborazione."

Al violoncello sarà impegnata la solista russa Nina Kotova, che suona un Guarneri del 1696 o un Du Pré Stradivarius del 1673. L'artista, dal suo debutto in Occidente, avvenuto nel 1996 si è esibita con le più importanti Orchestre internazionali ed è anche compositrice: il suo Cello Concerto è stato premiato nel 2000 a san Francisco con il "Women's Philharmonic" e il suo ultimo lavoro, The Tuscan Cello Concerto è stato oggetto di una tournée di successo negli Stati Uniti.

Il secondo brano in programma, i Chichester Psalms per voce bianca, coro e orchestra, è una singolare composizione commissionata a Leonard Bernstein dal "Very Reverend" Walter Hussey, noto patrono delle arti, per il Chichester Festival del 1965. Fu eseguito per la prima volta a New York il 15 luglio dello stesso anno, con la New York Philharmonic diretta dallo stesso Leonard Bernstein e nel tempo, la composizione che è formata da tre movimenti che contengono ciascuno un Salmo nell'originale ebraico, non ha perso la sua freschezza e godibilità. Nell'esecuzione è impegnato anche il Coro del "Verdi", preparato dal M° Lorenzo Fratini.

Seguiranno due celeberrime pagine sinfoniche: le Danze sinfoniche, una suite da West Side Story, il musical che Bernstein ambientò nei bassifondi di New York e che, rappresentato a Broadway nel 1957 per la prima volta, da allora ottiene ovunque uno straordinario successo e, infine, il poema sinfonico An America in Paris, uno dei tanti capolavori creati dalla fantasia geniale di George Gershwin dedicato a Parigi e alla sua atmosfera.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+