Machinista daghe oio

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Al Teatro dei Salesiani di Trieste, in via dell'Istria 53, per la stagione di prosa de 'La Barcaccia', sabato 12 e domenica 13 novembre di scena "Machinista, machinista daghe oio", storie di marineria muggesana lungo l'Adriatico austro-ungarico, con musiche dal vivo. L'allestimento una coproduzione tra Serenade Ensemble, Compagnia folcloristica 'Ongia' e l'associazione Fameia Muiesana. Orari rappresentazioni: sabato 12 novembre alle 20.30 e domenica 13 alle 17.30.

Lo spettacolo (con testi di Franco Stener, da un'idea di Andrea Sfetez) descrive il viaggio di una piccola barca da trasporto lungo l'Adriatico, ai primi del Novecento. Mentre il tragitto tocca Grado, Trieste, l'Istria, Fiume e Zara, i dialoghi tra il serio e il faceto dei due marinai (il "paron de la barca" e il suo secondo) danno vita a un caleidoscopio fatto di storia, fantasia e luoghi comuni, ironizzando sui caratteri e i tratti comuni delle genti adriatiche.

Ai dialoghi per due voci recitanti si accompagna una colonna sonora eseguita dal vivo da un'orchestra di una decina di elementi, che propone noti brani tradizionali e inedite marce di ordinanza e di rappresentanza della marina austro-ungarica.

Ingressi: interi 8 euro, ridotti 6. Prevendite al Ticket Point di Corso Italia 6/c (tel. 040/3498277) e al Teatro dei Salesiani, in via dell'Istria 53, un'ora prima delle rappresentazioni. Parcheggio nel cortile del teatro, accessibile dall'ingresso di via Battera.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!