Un mare di plastica

Spettacolo: Un mare di plastica

Notizia inserita il 15/01/2021

17-24 gennaio 2021

Spettacolo "Un mare di plastica", della rassegna Miela per Asporto, dedicato ai ragazzi ma un po' a tutti noi. L'evento sarà disponibile on line da domenica 17 gennaio ore 17.00 a domenica 24 gennaio sul canale youtube del Teatro Miela.

Bonawentura e Associazione culturale "La luna al guinzaglio" presentano "Un Mare di Plastica", un esperimento tra teatro ragazzi e documentario .

Uno spettacolo di Xenia De Luigi, con Martina Boldarin e Elisa Risigari,  con la partecipazione della biologa marina Patrizia Patti.

Uno spettacolo teatrale, indicato per i bambini delle scuole primarie , ma adatto a tutti, che si combina con le spiegazioni scientifiche della biologa marina Patrizia Patti e con le immagini degli animali del mare maltese dove ora opera la biologa. Un esperimento tra teatro ragazzi e documentario di Xenia De Luigi, con Martina Boldarin e Elisa Risigari, dove si combinano più piani per divertirsi con le avventure di una paperetta che naviga nell'oceano, e al contempo riflettere sul mare e sull'inquinamento. La regia dello spettacolo è di Martina Boldarin e Elisa Risigari mentre la regia video è di Antonio Giacomin in collaborazione con Sabrina Morena.

Una storia, che parla di cosa possiamo fare per salvare l'ambiente in cui viviamo, imparando a non sporcare con i nostri rifiuti e a riciclare il più possibile. Una storia, che racconta di quanto siano importanti gli oceani e il nostro mare, di come, noi, possiamo aiutarli a rimanere così belli. Una storia, che ci mostra quanto la volontà sia più forte di qualsiasi ostacolo.

In un periodo, come quello che stiamo vivendo, di presa di coscienza dei problemi legati all'inquinamento e alla salvaguardia del nostro Pianeta, la sensibilizzazione delle prossime generazioni, diventa fondamentale per ogni futura soluzione di questa emergenza.

Il riciclo dei rifiuti, quindi, e la comprensione dell'importanza di un corretto smaltimento è un anello imprescindibile in questo processo di crescita comune. Un mare di plastica nasce dalla notizia, di pubblico dominio, della deriva di uno "stormo" di paperette di plastica, cadute da una nave, nel 1992.

La loro deriva, dopo la prima curiosità, è diventata oggetto di studio da parte degli scienziati che osservano il moto delle correnti. Ma non solo. Il vagabondare delle paperette per gli oceani ha rivelato il vero stato dell'inquinamento dei nostri mari, soprattutto a causa dei rifiuti plastici. Nell'Oceano Pacifico, per esempio, grazie a questi studi, è stata scoperta un'enorme "isola vorticosa" di rifiuti di plastica.

L'obiettivo è, perciò, coinvolgere i bambini attraverso le vicissitudini di un personaggio a loro noto (chi non ha avuto una paperetta gialla come compagna di vasca da bagno?) e che suscita forte empatia, per renderli consapevoli dell'importanza di ogni nostro singolo gesto quotidiano, nella lotta per la salvaguardia della nostra Terra e della sua bio-diversità.

Evento on-line visibile gratuitamente da domenica 17 gennaio alle ore 17.00 a domenica 24 gennaio sul canale youtube del Teatro Miela.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+