Maria Callas - La voix des choses

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

L'Ensemble di Micha Van Hoecke in
MARIA CALLAS - La voix des choses
alla Sala Tripcovich

Mercoledì 13 aprile alle ore 20.30 va in scena alla Sala Tripcovich lo spettacolo con l'Ensemble di Micha Van Hoecke intitolato "Maria Callas la voix des choses", terzo ed ultimo appuntamento del Trittico di danza organizzato dalla Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste e dedicato al grande soprano.

Recente creazione del coreografo russo-belga, questo originale spettacolo, prodotto per il Ravenna Festival e presentato anche in tournée a New York, a San Pietroburgo e in tutt'Italia, non vuole essere soltanto un omaggio a Maria Callas, artista tra le più affascinanti del XX secolo, ma anche un'evocazione della sua voce, una voce che Van Hoecke definisce "umana, capace di essere l'espressione della nostra sensibilità, la voce delle nostre emozioni".

Protagonista infatti è il grande soprano nelle registrazioni live di alcune tra le sue interpretazioni più famose accostate agli interventi di Edith Piaf e Billie Holiday in un mixaggio elaborato dal gruppo Tempo Reale, fondato da Luciano Berio, che ha curato anche il progetto elettroacustico e la regia del suono.

L'Ensemble di Micha Van Hoecke interprete dello spettacolo, è formato da 16 straordinari ballerini che sotto la guida del grande coreografo hanno sviluppato una formazione interdisciplinare fondata sulla fusione tra varie discipline come danza, arte scenica, canto e musica strumentale.

Con la loro esibizione ricreeranno per il pubblico della Sala Tripcovich un'immagine della Callas viva ed emozionante attraverso libere associazioni che spaziano dalla Grecia delle maschere tragiche ai visi laccati del Giappone, sostenute dalla musica delle registrazioni originali della voce del soprano mentre interpreta arie di Bellini, Donizetti, Thomas, Bizet, Massenet, Verdi, ecc. E' "un percorso d amore" in cui rivivono diversi personaggi femminili come Euridice, Medea, Margherita, Carmen, Rosina o Isotta, personaggi "che ci commuovono e ci avvicinano all anima inquieta del grande soprano". Sullo sfondo: il mare. Il Mediterraneo, l'Egeo: "una culla a cui, conclusa la propria parabola d arte e di vita, Maria Callas ha voluto fare ritorno".

Lo spettacolo si replica venerdì 15 aprile alle ore 20.30 e domenica 17 aprile alle ore 16.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!