Maya goes solo

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

La principessa del musical

Un pianoforte, un'atmosfera raffinata e la emozionante, suadente, incantevole voce della "principessa del musical", la bravissima Maya Hakvoort: sono questi gli ingredienti dell'imperdibile concerto che il Teatro Stabile regionale organizza il 31 marzo, con la collaborazione dell'Associazione Internazionale dell'Operetta nell'ambito della manifestazione "Pomeriggi musicali al Rossetti".

Nelle due ultime stagioni estive abbiamo avuto l'occasione di applaudire Maya Hakvoort e di restare conquistati dal suo talento, seguendo a Miramare le repliche del musical "Elisabeth", dove interpretava il complesso ruolo della protagonista, l'imperatrice Sissi. Ma al di là di questo personaggio - che l'ha resa famosissima in Europa e in particolare a Vienna dove ha cantato fino all'ultima recita al Theater an der Wien - Maya ha al proprio attivo un repertorio ricchissimo di canzoni, di ruoli e arie da vera star del musical. È per questo motivo che la grande cantante ha deciso eccezionalmente di "andare da sola" fra le note dei più grandi titoli del genere, forte delle sue splendide doti vocali e della sua intensità interpretativa. Maya goes solo è infatti il titolo del concerto, a Trieste in prima assoluta per l'Italia: una data unica, da non lasciarsi sfuggire.

La cantante, di origine olandese ma ormai austriaca d'adozione, proporrà un ricco programma di musiche bellissime tratte dai classici del musical e vi aggiungerà alcune preziose "chicche", come l'esecuzione di "Defying Gravity" dal musical "Wicked" di Stephen Schwarz, che è al momento il maggiore successo in scena a Broadway e che fino ad ora non è mai stato dato nel nostro paese. Si susseguiranno dunque canzoni poetiche, romantiche, spiritose che il pubblico certo potrà riconoscere: melodie da "Funny Girl", che abbiamo imparato ad apprezzare nell'interpretazione di Barbra Streisand, o da "Rent" (la dolce "Seasons of Love"), applaudito anche al Politeama Rossetti alcune stagioni or sono e da "Sunset Boulevard" di Webber. Immancabile infine un excursus in "Elisabeth": dal musical Maya interpreterà "Ich gehör nur mir" cantando - in omaggio agli spettatori italiani - l'intera aria nella nostra lingua.

Il prezzo dei biglietti è il seguente:

platea - settore A: 16,00 Euro
platea - settore B: 13,00 Euro
platea - settore C: 11,00 Euro
gallerie: 9,00 Euro.

PROGRAMMA DELLO SPETTACOLO

  • A. Lloyd Webber
    As if we never said goodbye (da Sunset Boulevard)
  • J. Styne - B. Merrill
    Don't rain on my parade (da Funny Girl)
  • A. Menken - S. Schwartz
    Colors of the Wind (da Pocahontas)
  • W. Donadson
    Makin' Whoopy (da The Fabulous Baker Boys)
  • D. Reeves
    Better Days
  • D. Black - G. Stephens
    Weil er au Jazz steht (da Off the Wall)
  • A. Jobim
    Bossa nova-medley
  • S. Levay - M. Kunze
    Gold von den Sternen (da Mozart!)
  • B. Manilow
    Sweetlife
  • S. Sondheim
    Our Time (da Merrily we roll along)
  • F. Wildhorn
    Schafft die Männer ran (da Jeckyll & Hyde)
  • J. Robert Brown
    Stars and the Moon (da Songs for a New World)
  • B. Bacharach - H. David
    Wives and Lovers
  • M. Legrand - A. & M. Bergman
    Papa Can You Hear Me (da Yentl)
  • Tuck & Patty
    Take my Breath Away
  • I. Belin
    I Got the Sun in the Morning
    Blue Skies (da Annie Get Your Gun)
  • S. Schwartz
    Defying Gravity (da Wicked)
  • J. Larson
    Seasons of Love (da Rent)
  • A. Butler, P. Molinares
    Here's to Love
  • S. Levay - M. Kunze
    Io sono mia (da Elisabeth)

Comunicato stampa Teatro Stabile FVG

"Maya Hakvoort, star del musical internazionale, chiude il ciclo "Pomeriggi Musicali al Rossetti": venerdì 31 marzo sarà protagonista assoluta del concerto Maya goes solo, interpretando meravigliose arie di musical. Celebre Imperatrice Sissi nel musical Elisabeth, la Hakvoort presenta Maya goes solo in esclusiva e in prima nazionale a Trieste. La rassegna è realizzata dall'Associazione Internazionale dell'Operetta col Teatro Stabile regionale e il contributo della Camera di Commercio di Trieste."

In prima nazionale e in esclusiva per l'Italia giunge al Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia la grandissima Maya Hakvoort, protagonista di un eccezionale e raffinato concerto tutto dedicato alle più belle arie di musical.

Lo spettacolo, veramente suggestivo, si intitola Maya goes solo e va in scena in data unica, venerdì 31 marzo alle ore 20.30 al Politeama Rossetti, ultimo appuntamento della rassegna Pomeriggi Musicali al Rossetti, organizzata dall'Associazione Internazionale dell'Operetta e dallo Stabile del Friuli-Venezia Giulia.

Maya Hakvoort non ha bisogno di sfavillanti cornici: basta la sua voce suadente e incantevole a far vibrare ogni teatro, è sufficiente la sua affascinante personalità a far brillare il palcoscenico e ad accendere l'atmosfera di una serata, fino a farla diventare davvero indimenticabile.

È ciò che accadrà per Maya goes solo, il concerto di questa star del musical europeo - accompagnata per l'occasione al pianoforte da Aaron Wonesch - che rappresenta un prezioso regalo per il pubblico regionale, che potrà apprezzare ancora una volta e in un programma vasto, elegante e accattivante l'artista che tanto è stata applaudita e ammirata quale protagonista del musical Elisabeth, presentato per due anni consecutivi nel parco di Miramare.

Sia per gli appassionati (che conoscono il raro talento della protagonista), sia per chi semplicemente ama la musica di qualità, Maya goes solo è un appuntamento da non lasciarsi sfuggire, anche perché Maya Hakvoort è richiestissima a livello internazionale. Il concerto al Politeama Rossetti si inserisce in una piccola pausa che la cantante ha potuto prendere dai suoi impegni (in questi giorni, ad esempio, interpreta a Baden il ruolo del titolo in Evita di Andrew Lloyd Webber) e replica, per la struttura e il repertorio proposto, quello che la Hakvoort ha presentato con notevolissimo successo a Vienna la sera del 31 dicembre 2004, davanti ad un affollatissimo e caloroso Theater an der Wien.

Un itinerario attraverso i titoli più belli del musical, che la stessa Maya Hakvoort ci introdurrà con la simpatia e la classe che le sono proprie: in programma meravigliosi classici di questo genere, come le arie di Andrew Lloyd Webber (tratte da Sunset Boulevard) e di Stephen Sond heim (da Merrily we roll along), brani curiosi e poetici (Colors of the Wind da Pocahontas), excursus divertenti fra cui va menzionata la sensuale Bossa Nova di Jobim.

A ciò la cantante intreccia arie dal prezioso repertorio del musical austriaco (ambito in cui ha offerto prove eccellenti) fra cui va ricordata almeno la bellissima Gold von den Sternen, tratta dal Mozart! recentemente applaudito a Vienna. E vere e proprie chicche, come la bellissima Seasons of love dal musical Rent, e la meravigliosa Defying Gravity dal musical di Schwarz Wicked, uno dei maggiori successi delle ultime stagioni di Broadway che Maya ci farà ascoltare per la prima volta dal vivo in Italia.

Inoltre non mancano canzoni interpretate in modo toccante e personalissimo fra cui vanno citate l'emozionante Papa can you hear me da Yentl e la versione italiana della più celebre aria di Elisabeth, Ich gehör nur mir (Io sono mia).

Olandese di nascita, Maya Hakvoort si è formata al Conservatorio di Maastricht e ad Amsterdam all'Accademia Kleinkunst e alla Scuola d'Arte Drammatica "De Trap" ed ha vissuto le prime esperienze artistiche sia come attrice di cortometraggi che come cantante per alcune formazioni jazz e pop. La sua vera carriera teatrale inizia cantando in Jeans e poi nel ruolo di Liz/Velma in Chicago e prosegue con parti importanti quale quella di Fantine ne Les Misérables a Duisburg e quella di Isabella nella prima rappresentazione assoluta di Gaudi di Aachen.

Ma è con il ruolo dell'Imperatrice Sissi nel musical Elisabeth di Kunze e Levay che raggiunge il massimo successo: recita quale protagonista al Theater an der Wien dal 1994 fino all'ultima replica, andata in scena lo scorso dicembre.

Dopo aver cantato nel ruolo di Madame Sans Gene in Catharine (in prima assoluta), ha esordito all'Akzent Theater come Mrs Lyons in Bloodsbrother, ha interpretato in Svizzera Rose in Aspects of Love di Andrew Lloyd Webber e Mylady de Winter ne I tre moschettieri.

Dopo la tournée olandese di There's No Business Like Showbusiness e diversi Galà (uno dei quali l'ha condotta addirittura in Cina), ha interpretato Lisa, la sposa di Dr. Jekyll nella prima edizione austriaca di Jekyll & Hyde e nel 2002 è stata eletta "miglior attrice protagonista olandese all'estero".

Fra le sue registrazioni CD figurano l'incisione live di Elisabeth, A Musical Christmas in Wien, In Love with Musicals, Shades of Night, That's Musical, Marco Bakker-Duetten, There's No Business Like Showbusiness e l'album con il cast viennese di Jekyll & Hyde.

Maya Hakvoort accompagnata al pianoforte dal maestro Aaron Wonesch canta a Trieste solo il 31 marzo alle ore 20.30: i biglietti sono in vendita a € 16 (Platea A), € 13(Platea B), €11 (Platea C) e a € 9 per le gallerie. Acquisti sono possibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario), San Vito al Tagliamento (Medina) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendite telefoniche chiamando CallTicket allo 040.986.986.6 Informazioni anche sul sito www.ilrossetti.it. e al tel. 040/3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+