Omaggio a Lelio Luttazzi

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Lelio Luttazzi! Per molti giovani forse uno sconosciuto, ma sicuramente un mito per intere generazione di triestini che lo hanno apprezzato sia nella veste di pianista, cantante, compositore, sia in quella di presentatore di mitiche trasmissioni radiofoniche e televisive dei favolosi anni '60.

Giovedģ 16 Marzo alle ore 21.00 la Casa della Musica rende omaggio al grande musicista triestino con un concerto in cui verranno riproposte alcune fra le sue pił belle composizioni, riarrangiate per l'occasione per voce (Fiorella Corradini) e pianoforte (Bruno Jurcev), ma con filologico rispetto per gli stili esecutivi caratteristici dell'epoca in cui furono scritte e sempre con un occhio di riguardo al jazz tanto amato da Luttazzi. Tutto questo in uno spettacolo dal vivo, per riascoltare canzoni che hanno segnato un'epoca e per ripercorrere la lunga carriera artistica di Luttazzi: le canzoni sono infatti introdotte da un testo (con la voce narrante di Valentino Pagliei) che, presentando i vari pezzi in programma, ripercorre alcuni momenti salienti della multiforme attivitą di Luttazzi, con particolare riferimento ai maggiori interpreti della sua musica: da Teddy Reno al Quartetto Cetra, da Jula de Palma alla grandissima Mina. Sarą questa un'occasione per risentire brani notissimi come "Souvenir d'Italie" o "Vecchia America" ma anche per scoprire dei piccoli gioielli poco conosciuti come "Il favoloso Gershwin" o "Ritorno a Trieste".

L'arrangiamento delle canzoni e i testi di presentazione sono opera di Bruno Jurcev.

Testo tratto dal sito della Scuola di Musica 55

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+