Oscillazioni

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Nell'ambito della rassegna Ritratti italiani curata da Bonawentura - Teatro Miela, mercoledì 19 aprile alle ore 21:30 arriva Oscillazioni, un monologo teatrale con Fulvio Falzarano e le percussioni di Roberto Dani, per la regia di Vitaliano Trevisan.

Dal sito del Teatro Miela:
Il ritmo della parola e il ritmo visivo:...accelerare, rallentare, fermarsi, riprendere. Il ritmo interno del pensiero che, grazie alla presenza in scena del batterista Roberto Dani, si concretizza in dati sensibili, di suoni e di movimenti. E poi l'attore, Fulvio Falzarano, e il suo essere in scena senza un personaggio. Egli lo cercherà per tutto il tempo, nei suoni e nelle gestualità, piuttosto che nelle parole.... Tutto che dipende dalla coreografia, dal ritmo. Per entrambi, attore e musicista, (ma i ruoli non sono più così definiti), ampi momenti di improvvisazione. Spettacolo da vedere e da ascoltare, magari ad occhi chiusi. Teatro Musicale. Le parole non sono certo meno importanti; anch'esse sullo stesso piano, tenendo ben presente, che la cosa essenziale è il ritmo. Senza esse perdono senso, si appesantiscono, finiscono per cadere sul palcoscenico. E a teatro, l'autore ne è convinto, non esiste suono più fastidioso.
"Uno spettacolo in cui coesistono allucinazione e logica, un racconto di pura follia alla ricerca di quella "oscillazione" cioè di quella difficoltà dell'amore nel trovare la distanza ideale dal cuore dell'altro. Una visione spietata, a tratti cinica, che si vela di ironia laddove la tensione si rivela insostenibile".

Ingresso: 8,00 Euro

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+