Pasiones - tango y musical

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Direttamente dall'Argentina arriva a Trieste la passione del tango e la forza della seduzione.

Giovedì 1 e venerdì 2 dicembre, alle 20:30, la Compagnia Vientos del sur di Buenos Aires, guidata dalle stelle della danza Erica Boaglio e Adrian Argon, condurrà gli spettatori in una "noche argentina".

Lo spettacolo, della durata di 1 ora e 45 minuti, si divide in quattro parti distinte: una prima dedicata alla forza della coreografia e del virtuosismo, una seconda incentrata sul romanticismo, una terza mirata a far emergere il facino prorompente del tango e la quarta a ritmo di Libertango.

Il prezzo dei biglietti varia dai 7,50 euro del loggione ai 37,00 dei settori A e B della platea. Per saperne di più si rimanda alla scheda dello spettacolo presente sul sito del teatro.

Comunicato stampa ufficiale

"Il fascino e la sensualità del tango sono protagonisti al Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia: l'1 e il 2 dicembre va in scena Pasiones con Erica Boaglio e Adrian Aragon, due star di prima grandezza del tango argentino, e la compagnia "Vientos del sur" di Buenos Aires."

Erica Boaglio e Adrian Aragon: due star di prima grandezza del tango argentino a capo della compagnia "Vientos del sur" di Buenos Aires sono protagonisti - giovedì 1 e venerdì 2 dicembre - di un ricchissimo e suadente spettacolo di danza al Politeama Rossetti.

Inserito nel cartellone Danza & dintorni va in scena infatti, per solo due attese serate, Pasiones - tango y musical, uno spettacolo di grande coinvolgimento ed energia che intreccia coreografie raffinatissime ed emozionanti all'apporto appassionato di una compagnia di ballo di venti elementi tutti di alto livello, nel nome dell'amore per il tango e per la cultura argentina.

«Il tango ha la tristezza dei crepuscoli di Buenos Aires... Chi lo balla ne interpreta la languida malinconia. Chi lo suona trasforma in musica un repertorio caotico di sentimenti, solitudine, odio, burla, rancore, desiderio, timore, intrigo, felicità... Ascoltando il tango si avvertono guizzi di lame, fruscii di sottovesti, porte che si chiudono per sempre e fischi di bastimenti che partono per chissà dove. Un braccio, un passo, la mano, una voce, la fisarmonica, una canzone. Ed ecco il tango». Le parole che il giornalista Carlo Rossella, nel suo ultimo libro, dedica al tango raccontano con efficacia il fascino di un ballo che non può lasciare indifferenti, che conquista con il suo linguaggio sensuale e vero.

Ma chi desidera vivere in modo diretto l'atmosfera della noche porteña non deve perdere Pasiones, ideato e interpretato da due eccellenti star del tango quali Erica Boaglio e Adrian Aragon, assieme alla compagnia "Vientos del sur".

Musica eseguita dal vivo, uno show ricco di luci, colori, energia e soprattutto un elegante intreccio d'amore, seduzione, incontri notturni, feste: Boaglio e Aragon rompono definitivamente lo schema delle tradizionali rappresentazioni di tango, per creare uno spettacolo inedito, capace di divertire, coinvolgere, commuovere... Capace soprattutto di narrare attraverso il tango le storie del cuore dell'Argentina, svelando l'anima popolare, profonda, vera di questa terra.

Pasiones si sviluppa in più parti: la prima è un preludio in cui i venti ballerini offrono un assaggio della forza delle coreografie e del loro virtuosismo, avvolgendo il pubblico con un clima di fascino e seduzione.

Al grido di «Permiso serenata!» si apre la seconda parte dello show che ci fa vivere la quotidianità di una serata argentina: il palcoscenico si anima dei balli tradizionali e delle abitudini delle regioni interne. C'è una festa piena di luci e allegria, ma appena i musicisti intonano un vals, ecco il momento per un ballo romantico, grazie al quale il "serenatelo" di certo conquisterà la sua ragazza.

Il clou dello spettacolo lascia spazio alla magia sensuale della noche porteña, popolata da donne seduttrici e uomini pronti alla sfida e alla conquista: si manifestano così i codici della cultura argentina. Basta un magnetico sguardo per invitare sulla pista da ballo: l'uomo avvicinerà la sua dama nell'"encuentro" e assieme si abbandoneranno al tango. Li sosterranno le note suadenti di Oblivion, l'intensità di Zum - capolavori di Astor Piazzolla come Libertango - e di altri brani della miglior tradizione di Buenos Aires.

Sorprende il finale dello spettacolo, che tessendo espressività della danza moderna, del musical e delle performances di strada, oltre al tango, racconta l'ascesa di un ragazzino appassionato di calcio che dopo essersi allenato sui marciapiedi di periferia, afferra la grande occasione e vive un trionfo allo stadio Chiquilin: segnando goal al ritmo di un'indiavolata murga.

Uno spettacolo dunque generoso di emozioni, e fra queste, quella di poter applaudire dal vivo Erica Boaglio e Adrian Aragon, riconosciuti dalla stampa internazionale ai vertici della loro professione che praticano in coppia dal 1994. Spiccano nel loro curriculum impegni prestigiosi, quali la partecipazione al film Tango di Carlos Saura (nel 1999 nomination all'Oscar come miglior film straniero) e a spettacoli importanti come Perfumes de Tango e Una noche de tango con la compagnia "Tango x 2" del grande Miguel Angel Zotto, di cui sono poi divenuti assistenti. Intrecciano l'attività di coreografi e danzatori che li porta spesso in tournée a quella di insegnanti in molti seminari.

Hanno danzato in Danimarca, Finlandia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Grecia, Israele, Guatemala, Cile, Uruguay, Honduras, Messico, Italia; hanno coreografato lo spettacolo Signos per il celebre gruppo folkloristico "Los Nocheros" per il quale hanno creato (partecipandovi anche) pure l'ultimo mega-show Nocheros, il più importante mai allestito da un gruppo folkloristico in Argentina, che viene allestito negli stadi e ha finora toccato una enorme affluenza di spettatori (oltre 75.000).

Pasiones è una produzione di Fox & Gould e Three in the way, ideato e coreografato da Erica Boaglio e Adrian Aragon che ne sono anche i protagonisti assieme alla compagnia "Vientos del sur" di Buenos Aires.

Lo spettacolo debutta per il cartellone Danza & dintorni dello Stabile regionale, giovedì 1 dicembre al Politeama Rossetti e replica venerdì 2 dicembre con inizio sempre alle ore 20.30.

Sono ancora disponibili biglietti per l'acquisto presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendite al telefono al numero 040-986.986.6 e Acquisti anche sul sito www.ilrossetti.it. Informazioni allo 040/3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!