Prevendite 'The Producers'

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

"Da giovedì 23 marzo sono in vendita i biglietti per l'atteso musical di Mel Brooks The Producers, che porterà allo Stabile regionale un'inedita ed esilarante coppia comica: Enzo Iachetti e Gianluca Guidi, nel ricco allestimento della Compagnia della Rancia."

Si aprono le prevendite dei biglietti per uno dei più attesi appuntamenti in cartellone al Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia: si tratta di The Producers il divertentissimo musical di Mel Brooks messo in scena dalla Compagnia della Rancia.

Gli acquisti si potranno fare a partire da giovedì 23 marzo, da martedì 21 marzo partiranno i due giorni di prelazione riservati a coloro che possiedono gli "abbonamenti con le stelle" dello Stabile regionale.

Dopo Milano e Roma, dove sta raccogliendo ora ottimi successi, il musical sarà replicato in questa stagione soltanto a Trieste, al Politeama Rossetti.

The Producers - che replicherà allo Stabile regionale dal 5 al 14 maggio - è davvero da non perdere: al suo debutto a Broadway, nella primavera del 2001, è stato acclamato come un capolavoro. Nessun musical, nella storia di Broadway, era riuscito a conquistare ben 12 Tony Award, gli oscar del teatro americano. Dopo anni in cui la commedia musicale americana sembrava essere entrata in crisi, il genio comico di Mel Brooks (autore di alcuni dei film più divertenti della storia del cinema come Frankenstein junior, Mezzogiorno e mezzo di fuoco, La pazza storia del mondo, Balle spaziali) riusciva a far ridere fino alle lacrime il pubblico più esigente trasportando sul palcoscenico il superlativo plot del suo primo film - conosciuto in Italia col titolo di Per favore non toccate le vecchiette - e arricchendolo di una nuova colonna sonora che comprende la hit Springtime for Hitler.

The Producers arriva ora in Italia con un'inedita coppia comica: Enzo Iacchetti nel ruolo di Max von Byalistock, un produttore cialtrone che non riesce più a centrare uno spettacolo di successo, e Gianluca Guidi in quello di Leo Bloom, un imbranato contabile con il pallino del musical.

I biglietti saranno in vendita a prezzi che vanno dagli € 45 agli € 7,50.

Acquisti e prenotazioni sono possibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario), San Vito al Tagliamento (Medina) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendite telefoniche chiamando CallTicket allo 040.986.986.6 Informazioni anche sul sito www.ilrossetti.it. e al tel. 040/3593511.

Comunicato stampa Stabile FVG

"Enzo Iacchetti e Gianluca Guidi sono protagonisti di The Producers esilarante ed entusiasmante musical di Mel Brooks che va in scena al Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia da venerdì 5 a domenica 14 maggio. Il ricco allestimento della Compagnia della Rancia replica - dopo Roma e Milano - soltanto a Trieste in esclusiva per il Triveneto."

Dopo aver riscosso uno straordinario successo di pubblico e di critica al Teatro della Luna di Milano e al Teatro Brancaccio di Roma, l'esilarante e entusiasmante musical di Mel Brooks The Producers giunge a Trieste, sul palcoscenico del Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia, in esclusiva per il Triveneto.

Prodotto dalla Compagnia della Rancia, lo spettacolo si avvale della verve e dell'irresistibile comicità di una eccezionale coppia di protagonisti Enzo Iacchetti e Gianluca Guidi, diretti da Saverio Marconi: il debutto avverrà venerdì 5 maggio alle 20.30 e le repliche si protrarranno fino a domenica 14 maggio.

The Producers è un'occasione di grande spettacolo: si tratta infatti di certo di una delle messinscene più ricche e tecnicamente più complesse approdate a Trieste negli ultimi anni.

Al suo debutto a New York, nella primavera del 2001, The Producers è stato acclamato dalla critica come un vero e proprio capolavoro: nessun musical, nella storia di Broadway, era riuscito a conquistare ben 12 Tony Award, gli Oscar del teatro americano. Dopo anni in cui la commedia musicale americana sembrava essere entrata in crisi, il genio comico di Mel Brooks (autore di alcuni dei film più divertenti della storia del cinema come Frankenstein junior, Mezzogiorno e mezzo di fuoco, La pazza storia del mondo, Balle spaziali) riusciva a far ridere fino alle lacrime l'esigente pubblico di Broadway trasportando sul palcoscenico il superlativo plot del suo primo film - conosciuto in Italia col titolo di Per favore non toccate le vecchiette - e arricchendolo di una nuova colonna sonora che comprende la hit Springtime for Hitler già presente nel film interpretato da Zero Mostel e Gene Wilder.

La vicenda del musical riprende quella del film: Max von Byalistock è un produttore cialtrone che non riesce più a centrare uno spettacolo di successo, e Leo Bloom è invece un imbranato e timido contabile con il pallino del musical. Curioso che il destino li faccia incontrare e faccia avere ai due una grandiosa intuizione per far soldi: decidono di mettere in scena uno spettacolo con la certezza assoluta che sia un clamoroso fiasco, in questo modo froderanno il fisco, chiuderanno alla prima recita intascando tutti i finanziamenti ottenuti per lo show.

Eccoli allora impegnati a cercare il peggior copione in assoluto (opteranno per un'improbabile rivisitazione della vita di Hitler), il cast più scalcinato che si possa immaginare, un regista alquanto originale... e ovviamente i finanziatori da cui intascare i soldi: in questo caso si tratta di un nutrito gruppo di vecchiette, attrici di un tempo, appassionate di teatro, nonnine a riposo che però conservano ancora il batticuore e l'inclinazione per il vecchio Max von Byalistock che come in passato tenta maldestramente di coniugare il fascino del produttore allo charme del dongiovanni.

Si giunge così all'attesa prima rappresentazione e anche se tutto sembra procedere secondo i piani, qualcosa improvvisamente va storto: invece di ricevere gli insulti del pubblico, il revival della vita di Adolf Hitler messo in scena dai due si rivela il più grande successo di tutti i tempi. Per Max e Leo sono guai e la situazione sembra ormai irreparabile: ma dibattendosi tra ingenue vecchiette, con l'aiuto di una svampitissima segretaria-soubrette, passando attraverso qualche mese di prigione, i due si troveranno a raggiungere un inatteso happy-end.

Le belle musiche e un allestimento straordinario - con oltre trenta cambi scena centinaia di costumi, un notevole corpo di ballo e tanti numeri spettacolari concertati da Saverio Marconi - raccontano il divertente plot in modo indimenticabile e grandissimi sono l'affiatamento, la professionalità e l'energia dell' ottimo cast, capeggiato da Enzo Iacchetti (Max von Byalistock) e Gianluca Guidi (Leo Bloom). Ad essi si affiancano Gianfranco Phino (Roger De Bris), Simona Samarelli (Ulla), Fabrizio Angelini (Carmen Ghia), Marco Massari (Franz Liebkind) e Giorgio Rauchi, Loredana Sartori, Emanuele Allegrezza, Valentina Bordi, Carlotta Cannata, Fabio De Filippis Delfico, Fabiana Denicolo, Roberto Giuffrida, Alex Mastromarino, Jonathan Redavid, Altea Russo, Chiara vecchi, Cristina Fraternale Garavalli.

The Producers si avvale del testo di Mel Brooks e Thomas Meehan, Mel Brooks è autore anche delle musiche e delle liriche, la traduzione è stata curata da Michele Renzullo e l'adattamento da Saverio Marconi.

Regista dello spettacolo, Saverio Marconi si è circondato di una fidata squadra di collaboratori per la realizzazione dell'allestimento: la direzione musicale è di Giovanni maria Lori, le coreografie di Fabrizio Angelini, le scene di Lucia Goj, i costumi di Chiara Donato, mentre Valerio Tiberi firma il disegno luci e Giuseppe Barresi il disegno fonico.

The Producers - produzione della Compagnia della Rancia - replica da venerdì 5 a domenica 14 maggio con inizio alle ore 20.30 ad eccezione delle domeniche, quando lo spettacolo va in scena alle ore 16.

Acquisti sono possibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario), Pordenone-San Vito al Tagliamento (Agenzia Medina) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendita al telefono: Call Ticket 040. 986.986.6, informazioni allo 040/3593511. Informazioni e acquisti anche sul sito www.ilrossetti.it.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+