Shakespeare in the Park. Frammenti d?amore, passione, potere, gelosia.

Castello di Miramare

Notizia inserita il 26/07/2021

27 luglio - 8 agosto 2021 ore 19.30
Castello e Parco di Miramare

Debutta martedì 27 luglio "Shakespeare in the Park. Frammenti d'amore, passione, potere, gelosia" spettacolo a cura di Paolo Valerio, prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia che si sviluppa in punti suggestivi del Castello e del Parco di Miramare e attraversa la produzione poetica e drammaturgica shakespeariana. Le interpretazioni di tanti attori, musica dal vivo, momenti coreografici e le atmosfere incantate del tramonto sul mare, saranno gli elementi portanti di uno spettacolo emozionante. Repliche alle 19.30 fino all'8 agosto.

Paolo Valerio con gli attori del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia costruisce sul meraviglioso repertorio shakespeariano uno spettacolo poetico e magico, delineato lungo un doppio itinerario: spaziale (poiché tocca diversi punti del Parco e del Castello di Miramare, a Trieste) e letterario (dato che attraversa l'opera del grande elisabettiano, dai sonetti, ai drammi, alle commedie). "Shakespeare in the Park. Frammenti d'amore, passione, potere, gelosia" nuova produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Museo Storico del Castello e il Parco di Miramare debutta martedì 27 luglio alle ore 19.30 e replica fino all'8 agosto.

Immaginando di dover incastonare i versi poetici o i personaggi del teatro shakespeariano in un ambiente adeguato, la sontuosa e ricercata armonia e gli scorci selvaggi del Parco di Miramare parlano di una natura bella e misteriosa, evocatrice ed emozionante, così affine a certi temi della produzione di Shakespeare. E non sembra un caso che Massimiliano d'Asburgo - il creatore di questo romantico luogo (uno dei più visitati e iconici del Friuli Venezia Giulia) - vi avesse in qualche modo già incluso il grande autore inglese, il cui busto si trova nella biblioteca del castello, assieme a Dante, Omero e Goethe onorato quale autore che Massimiliano riteneva fondamentale.

Paolo Valerio non poteva trovare dunque un miglior contesto per far vibrare e amplificare l'emozione dei frammenti d'amore, passione, potere e ironia che compongono "Shakespeare in the Park". L'evento teatrale si avvia al tramonto, accompagnato dal gorgoglio delle fontane e dalle melodie di un'arpa, e si sviluppa fino allo svanire della luce, in modo da permettere al pubblico di muoversi senza difficoltà sia negli spazi interni al Castello che in quelli esterni del Parco, dove in punti suggestivi gli spettatori, ascolteranno versi poetici, dialoghi teatrali, monologhi celeberrimi o saranno sorpresi da momenti coreografici e musicali.

Gli attori di riferimento dello Stabile regionale - Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliccio, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos - incarneranno alcuni fra i più amati, curiosi, affascinanti personaggi shakespeariani. A Francesca Boldrin, Alessandro Colombo, Serena Costalunga, Giacomo Andrea Faroldi, Radu Murarasu, Maria Irene Minelli, Tommaso Seculin - giovani diplomati dell'Accademia "Nico Pepe" di Udine - saranno invece affidati i momenti di passaggio fra i diversi quadri, momenti in cui, grazie a loro, le parole di Shakespeare e l'incantata storia del parco continueranno a essere protagoniste e a rendere suggestivo l'itinerario.

Così nel lussureggiante parterre inferiore del giardino all'italiana, si ambienterà una divertente scena da "Le Allegre comari di Windsor" (con Maria Grazia Plos ed Ester Galazzi), nella Sala del Trono Riccardo III (interpretato da Francesco Migliaccio) confiderà i propri astuti intrighi, fra gli alberi secolari voluti da Massimiliano, apparirà un personaggio del "Macbeth" (Riccardo Maranzana) e fra gli arredi del Castello qualcuno (Emanuele Fortunati) ricostruirà come in un thriller le losche trame di Jago nell'"Otello". E poi, nel Gazebo da poco restaurato, affacciato su Grignano, Andrea Germani declamerà alcuni sonetti ed ecco nella terrazza a picco sul mare apparire Giulietta e Romeo (Zoe Pernici e Jacopo Morra), intenti a dichiararsi una volta ancora quell'amore eterno che - come i nobili proprietari di Miramare, Massimiliano d'Asburgo e Carlotta del Belgio - non hanno potuto vivere appieno. I costumi saranno curati da Nicolao Atelier, le musiche sono di Antonio Di Pofi.

Lo spettacolo è incluso nella rassegna "Il Rossetti a Miramare. Sogno nei tramonti di mezza estate" realizzata dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con la collaborazione del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.

Biglietti in vendita al Parco di Miramare ogni giorno dalle 16, alla Biglietteria del Politeama Rossetti e nei consueti punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e naturalmente online su www.ilrossetti.it. È consigliato l'acquisto in prevendita.

SHAKESPEARE IN THE PARK. Frammenti d'amore, passione, potere, gelosia
da William Shakespeare

con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliccio, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos
e con Francesca Boldrin, Alessandro Colombo, Serena Costalunga, Giacomo Andrea Faroldi, Radu Murarasu, Maria Irene Minelli, Tommaso Seculin
danzatrice Alice Lovrinic

violino Snezana Acimovic
arpa Beatrice Tagliapietra

a cura di Paolo Valerio

costumi Stefano Nicolao
sartoria Costumi Atelier Nicolao Venezia
musiche di Antonio Di Pofi
produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
in collaborazione con il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare

Foto di Simone di Luca

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+