Sit

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

I Trcicle-clownic, al secolo Antonio Del Valle, Benjamì Conesa, Fedor De Pablos rappresentano il più celebre trio comico della Spagna. E sbarcano, forniti di sedie, al teatro Rossetti.

Qui infatti, dal 19 al 22 gennaio gli Aldo Giovanni e Giacomo ispanici faranno ridere gli spettatori grazie all'irresistibile mimica. Chi ha avuto l'occasione di vedere il promo (disponibile in formato quick time - 12 MB) non si lascerà di certo sfuggire questo esilarante spettacolo.

Il prezzo dei biglietti varia dai 5,00 Euro del loggione ai 37,00 Euro del settore A della platea.

Per informazioni più dettagliate sui prezzi e sul calendario completo delle recite si rimanda alla scheda dello spettacolo presente sul sito web del teatro stabile regionale.

Comunicato stampa Politeama Rossetti

"Tricicle Clownic è fra le più famose compagnie spagnole: tre comici scatenati che approdano al Politeama Rossetti dal 19 al 22 gennaio con Sit, spettacolo esilarante che ha per protagonista "la sedia" di cui gli attori tra mimo e gag raccontano la storia dall'età della pietra ad oggi."

Umorismo irresistibile, gag, mimo e tecnica clownesca, esilaranti invenzioni e teatro comico tradizionale... tutto questo si fonde nel singolare linguaggio teatrale dei "Tricicle Clownic" una compagnia celeberrima in Spagna - suo paese d'origine - che approda ora al Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia nell'ambito del cartellone Musical & grandi eventi.

Debutto da non perdere, dunque, giovedì 19 gennaio (con repliche fino a domenica 22) al Politeama Rossetti: lo spettacolo che Antonio Del Valle, Benjamì Conesa e Fedor de Pablos - questi, al secolo, i nomi dei "Tricicle Clownic" - portano in scena a Trieste e in poche altre città italiane, è Sit: e come si intuisce dal titolo la piéce è interamente dedicata a un oggetto quotidiano ed utilizzatissimo, la sedia.

Quante ore della nostra vita trascorriamo su una sedia? Passiamo più tempo seduti o distesi a letto? Come si sarebbe svolta la storia dell'umanità se i nostri lontani antenati non avessero inventato la sedia? E quanti sono quelli che farebbero qualsiasi cosa pur di conquistare una "sedia" particolarmente prestigiosa (il seggio in Parlamento, la poltrona del proprio capo, una poltrona di prima fila per uno spettacolo "tutto esaurito", un posto di seconda classe nell'eternamente sovraffollato interregionale Mestre-Trieste...)?

E invece, quali sono le sedie più scomode (vince la poltrona del dentista... o sedia elettrica)?

A queste domande, e al fondamentale dilemma to sit or not to sit, prova a dare risposta uno degli show più originali e divertenti della scena teatrale europea, creato nel 2002 dalla compagnia spagnola "Tricicle Clownic" e rappresentato con travolgente successo di pubblico e di critica prima in Spagna, poi nel resto d'Europa e del mondo.

Lo spettacolo arriva ora in Italia, per un breve tour che non a caso parte da Trieste - capoluogo della regione che è al primo posto al mondo per produzione di sedie - per concludersi al Teatro Olimpico di Roma, e che con ogni probabilità sarà il primo di una lunga serie per la compagnia catalana.

Sit - come tutti gli spettacoli creati dai Tricicle - è uno spettacolo "senza parole", ricco di gag originali e spiazzanti, che coinvolge e diverte gli spettatori di tutte le età.

Con il loro linguaggio gestico e sorprendenti trasformazioni di costume, i Tricicle ci racconteranno dunque la scoperta della sedia in epoca preistorica, tutte le situazioni importanti di cui questo semplice oggetto è stato silenzioso testimone (pranzi, scandali, trattati di pace, incontri d'amore, trepide attese...), poi i momenti in cui può diventare addirittura protagonista...

La compagnia è stata fondata a Barcellona nel 1979 da Joan Gracia, Carles Sans e Paco Mir, tre artisti di strada che, parallelamente agli studi presso la scuola di teatro del capoluogo catalano, presentano le loro brevi gag nei posti meno convenzionali. Nel 1983 nasce l'idea del loro primo spettacolo monotematico, Exit, che rappresenta in forma di parodia il comportamento umano in un aeroporto; con questo spettacolo la compagnia ha partecipato nel 1985 al Festival di Edinburgo e nel 1986 al Festival di Chicago.

Nel 1992 i Tricicle prendono parte al programma televisivo di apertura dell'Expo di Siviglia e alla cerimonia di chiusura dei giochi olimpici di Barcellona. Due anni più tardi inziano a lavorare per la televisione, creando la serie Chooof!, storia di tre naufraghi abbandonati in una piccola isola nel mezzo dell'oceano. Successivamente la compagnia produce Entretres, uno spettacolo che descrive la produzione di una telenovela basata sulla quotidianità di tre artisti incompresi costretti a vivere in un appartamento di dimensioni ridotte.

Tricicle 20, un'antologia dei loro migliori sketch, creata in occasione del ventesimo anniversario della compagnia, ha debuttato nel 1999 al Teatro Victòria di Barcellona per proseguire la tournée nei teatri spagnoli. Il 2002 è l'anno di Sit, che inizia la sua avventura al Teatro Principal di Alicante e vince numerosi premi in Spagna e all'estero.

Alla pari dei loro fondatori, che hanno creato la compagnia lasciandosi alle spalle una solida esperienza e formazione nel campo del teatro classico, anche gli interpreti che collaborano oggi con i Tricicle alternano le performance negli insoliti spettacoli prodotti dalla compagnia con altre forme di spettacolo dal vivo.

Al Politeama Rossetti vedremo in scena Antonio Del Valle, Fedor De Pablo e Benjamì Conesa.

Il primo è un attore a tutto tondo, che vanta nel suo curriculum la partecipazione a numerosi spettacoli di prosa, musical (è stato protagonista di Gaudi scritto da Alan Parsons) e fiction televisive.

Fedor de Pablos ha frequentato diverse scuole di canto, interpretazione, danza, scherma e pianoforte in tutta Europa. Tra il 2000 e il 2003 ha partecipato a film e telefilm, alternando gli impegni dietro la camera da presa con perfomance dal vivo in alcuni dei più famosi musical rappresentati a Madrid come Man of La Mancha, My Fair Lady, Hello, Dolly, Chicago, Peter Pan, West Side Story ed Hair.

Anche Benjamì Conesa vanta una brillante carriera nel campo del musical, avendo preso parte agli allestimenti spagnoli di Hair, Il violinista sul tetto, Assassins di Sondheim, Rent, The Full Monty, Gaudì e Zorba il Greco. A questi spettacoli ha affiancato un notevole impegno nel teatro ragazzi e la partecipazione a numerosi spettacoli di grande successo della televisione spagnola.

Lo spettacolo si avvale delle musiche di Pere Bardagi, della scenografia di Lluc Castello, delle luci di Roger Puiggener, cura il suono Jordi Ballbé.

Sit - prodotto da Three in the Way - debutta al Politeama Rossetti giovedì 19 gennaio 2006 e replica fino a domenica 22 gennaio. Le recite si tengono alle ore 20.30, tranne domenica quando lo spettacolo va in scena alle ore 16 in pomeridiana.

Acquisti di biglietti sono possibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendita al telefono: Call Ticket 040. 986.986.6, informazioni allo 040/3593511. Informazioni e acquisti anche sul sito www.ilrossetti.it.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+