Sogno di una notte di mezza estate, della compagnia teatrale Petit Soleil

Sogno di una notte di mezza estate, della compagnia teatrale Petit Soleil

Notizia inserita il 28/04/2019

18-19 maggio 2019 ore 20.30 Teatro San Giovanni, Via San Cilino 99/1, Trieste

La Compagnia teatrale Petit Soleil è felice di presentare al pubblico la sua nuova produzione, coronamento della Terza Stagione del Teatro San Giovanni, che nel mese di maggio si avvia alla conclusione.

Lo spettacolo in scena sabato 18 e domenica 19 maggio alle 20.30 sarà il Sogno di una notte di mezza estate, Parte Seconda - Drafts.

Il Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare si presta, per la sua ricchezza, a diventare uno studio su tre diversi mondi: il mondo magico, il mondo degli innamorati e il mondo comico degli artigiani. Ecco perché il Sogno può dividersi in 2 parti: la Parte Prima, concentrata sul mondo magico e gli artigiani, e la Parte Seconda, dedicata al mondo degli innamorati e sempre dei magici, per poi diventare uno spettacolo completo; esistono due mondi, dove fantasia e realtà diventano amiche e dove tutto è permesso, anche cambiare il corso delle cose, dove tutto prende colore e la magia predomina... Ci piacerebbe, per un istante, che il pubblico chiudesse gli occhi e si preparasse a sognare... Il "Sogno", commedia d'amore che diviene metafora della condizione umana.

Elena ama Demetrio, Demetrio ama Ermia. Ermia ama Lisandro, Lisandro ama Ermia. Egeo, padre di Ermia, chiede aiuto a Ippolita e Teseo, rappresentanti della legge e prossimi sposi, perché vuole che la figlia sposi Demetrio; Ermia invece fugge con Lisandro nel bosco.

L'infelice Elena informa Demetrio della fuga d'amore dei due in un ultimo, disperato tentativo di conquistarlo; Demetrio corre quindi nel bosco, inseguito da Elena.

Sarà nel bosco, caotico luogo di misteri, che i quattro innamorati si troveranno coinvolti, loro malgrado, negli scherzi magici e schermaglie di Oberon e Titania, invisibili presenze traboccanti di sentimento, passione intrigo e gelosia.

La simmetria del gioco d'amore è sconvolta e i quattro innamorati, toccati nei loro cuori dalla magia, vagano confusi nel bosco luogo di meraviglia ma anche di paura di ambiguità e di emozioni ignote, allegoria delle fasi di passaggio e degli ostacoli che ogni essere umano deve affrontare per crescere o per "rinascere".

Lo spettacolo nelle parole del regista Aldo Vivoda:

Ogni spettacolo è un viaggio che gli attori debbono compiere in prima persona: noi stessi dobbiamo essere i viaggiatori che accompagnano il pubblico in un'esperienza che diviene esplorazione interiore, all'interno della vita e quindi del teatro.

Si tratterà di un mosaico di piccoli quadri, storie di piccole e grandi coppie, storie di piccole e grandi cecità d'amore e di magia che si sviluppano da una parte come in una sorta di miniatura e dall'altra come una performance di atletismo.

Questo spettacolo, frutto di un'urgenza, una necessità di un presente che brucia, inaugura un nuovo atteggiamento nei confronti della recitazione e porta, con molto rispetto dell'autore, un ammodernamento del linguaggio shakespeariano, un iperrealismo che fila diritto verso il divertimento e la gioia.

Il "nero" del bosco in questo spettacolo mette in luce la nostra vulnerabilità, il nostro contrario, il nostro non detto, ci sprona a riflettere su come l'esperienza d'amore ci possa portare alla consapevolezza di una reciproca interdipendenza, base comune di una responsabilità nei confronti di noi stessi e del mondo fuori.

Con insurrezioni del cuore e semplicemente lontano da una facile psicologia, il Petit Soleil restituisce qui una voce, o meglio il diritto a una storia, a individui comuni che diventano così "testimoni".

INTERPRETI E PERSONAGGI
Mariarosaria Acconcia: Ippolita / Titania-Oberon
Vanessa Bukavec: Ermia
Margherita Cipriano: Elena
Giosuè Michelangelo Giordano: Egeo
Javier Flores Gutierrez: Demetrio
Sergio Jannitti: Teseo / Oberon-Titania
Luca Svara: Lisandro

DRAMMATURGIA: da William Shakespeare
MUSICHE DAL VIVO: Ameris (Francesco Amerise)
TRUCCO: Dorina Forti
TECNICA: Maurizio Silvestri e Petit Soleil
SCENOGRAFIA: Petit Soleil
REGIA: Aldo Vivoda
PRODUZIONE: Petit Soleil

INGRESSO: interi 12,00€ / ridotti 8,00 €

Per qualsiasi ulteriore informazione: info.teatrosangiovanni@gmail.com

Teatro San Giovanni
Via San Cilino 99/1, 34138 Trieste
info.teatrosangiovanni@gmail.com
Facebook: /teatrosangiovanni

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!