Hot in the City - Concerto dei Superdownhome + opening act: Ivo Tull Trio

Superdownhome

Notizia inserita il 14/07/2019

24 luglio 2019 ore 21
Piazza Verdi
Entrata libera

Quarta edizione per "Hot In The City", rassegna prodotta da Good Vibrations con la collaborazione di Trieste is Rock che vuole allietare le calde serate estive dei triestini (e non) con nove concerti che abbracciano il rock in tutte le sue sfumature.

MERCOLEDì 24 LUGLIO 2019 h 21

Piazza Verdi

Entrata libera

Superdownhome + opening act: Ivo Tull Trio

Blues rurale legato alla tradizione country del Mississippi, contaminato da elementi pop, punk e folk.

SUPERDOWNHOME

Duo nato nel giugno del 2016 composto da Henry Sauda (voce, cigar box, diddley bow) e Beppe Facchetti (grancassa, rullante, sock cymbal e crash). Sauda è ex cantante e chitarrista dei Granny Says e dei The Scotch, Facchetti, ex batterista dei Cozmic Mojo di Elizabeth Lee, di Louisiana Red, Rudy Rotta e Slick Steve & The Gangsters. I due decidono di formare un duo legato alle tradizioni del country blues, ma anche proiettato verso spazi personali e contaminati da rock'n'roll, country, folk e punk. Ispirati da Seasick Steve decidono di usare strumenti come cigar box e diddley bow. Da Scott H. Biram, adottano l'approccio minimal e il mix tra umore morbido e selvaggio.

I due trascorrono buona parte dell'estate/autunno 2016 a sperimentare, cercando un suono preciso e registrando materiale originale. Ad aprile 2017 esce il primo ep omonimo coprodotto con Marco Franzoni e registrato al Bluefemme Stereorec di Montirone. Tra i tanti concerti del 2017, Narcao Blues - Soundtracks Festival - Lido Blues - Lontano Da Festival e due prestigiose inaugurazioni (Fiamene Festival 2017 - Opening act per Doyle Bramhall Jr e Soiano Blues Festival - Opening act per Andy J. Forest).

Nell'ottobre 2017 entrano in studio per registrare «Twenty-Four Days», di nuovo con Marco Franzoni come co-produttore e ancora al Bluefemme Stereorec. L'album presenta anche il contributo di Popa Chubby che, dopo aver ascoltato il materiale del duo e apprezzato il suono, ha accettato di collaborare su due tracce, è uscito per Slang Records e digitalmente per Warner Italia. Nel febbraio 2018 il duo ha aperto sei degli otto concerti del tour italiano di Popa Chubby. Ad aprile hanno aperto per i Bud Spencer Blues Explosion e a giugno per Fantastic Negrito.

IVO TULL TRIO

Il gruppo formatosi nel 2014, vede Giulio Roselli alla batteria, Alessandro Leonzini al basso e Ivo Tull alle chitarre e voce, quest'ultimo anche in veste di autore, propone una sua visione di blues transfrontaliero con testi in sloveno. Musica intensa, sfacciata ma anche delicata e poetica, suonata con chitarre artigianali costruite da Ivo con una teglia di alluminio e legno di riciclo, "cigar box guitars" e padelle per dare a questa musica sonorità di altri tempi.

Per info:
hello@good-vibrations.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Musica e Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!