Voci dal ghetto

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Dalla Maremma a Parigi:
le "voci dal ghetto" 2007

Ormai parte dello scenario culturale della Regione e dei festival nazionali, il festival Voci dal Ghetto si appresta alla sua sesta edizione. L'originale rassegna all'insegna del divertimento intelligente ma anche della ricerca di percorsi inediti lontani da ogni star-system e da ogni tentazione "televisiva" si configura quest'anno come un pittoresco viaggio attraverso la musica popolare: un itinerario italiano regionale (dalla Toscana alla Sicilia) ma anche internazionale, tra Madrid e Parigi.

Il programma 2007 si concentra dall'11 giugno al 17 luglio accentuando nella varietà degli appuntamenti e dei luoghi le caratteristiche di festival e proponendo sette manifestazioni.

Voci dal Ghetto 2007 prevede un'apertura insolita nel segno della tradizione ebraico-sefardita. "Hayam shar" ovvero "Il mare canta" è un concerto che impagina pagine suggestive espresse dalle civiltà mediterranee sfiorate dalla emigrazione degli ebrei di Spagna dopo il 1492. Protagonista della serata inaugurale che per la prima volta si terrà nel parco del Civico Museo Sartorio sarà l'attrice e cantante libica Evelina Meghnagi (studiosa e artista versatile che è stata anche consulente per l'aramaico di Mel Gibson in The Passion) con il quartetto strumentale guidato dal chitarrista Domenico Ascione.

Seguirà il 18 giugno in Piazza Piccola (luogo familiare al festival) la delicata antologia di canti popolari toscani sfogliata da Giuditta e Ferruccio Scorcelletti : un programma ("L'amore è come l'ellera") che rievoca la "veglia" sulle aie contadine attingendo al patrimonio della poesia popolare e della civiltà contadina tra la maremma e la valle dell'Arno.

Corrado Amici, figlio di Alvaro Amici (lo "stornellatore" più amato dai romani) proporrà con la sua straordinaria esuberanza tenorile la continuità di una tradizione ed il paesaggio storico che si cantava a Roma, dalle origini alla canzone d'autore ("La voce e le voci di Roma", martedì 26 giugno in Piazza Piccola).

Si intitola "Lumìe di Sicilia" il singolare concerto di Marilia Vesco con il suo quartetto (lunedì 2 luglio in Piazza Verdi). Nelle composizioni di Marilia Vesco, cantante e musicista palermitana, echi popolari ed esotici, jazz e ricerca si fondono in un linguaggio di contaminazione originale ed emozionante.

Si passa a Napoli lunedì 9 luglio (di nuovo in Piazza Piccola) con i grandi classici della canzone napoletana, rivisitati dal bassista Marco Siniscalco con la voce di Antonella De Grossi. "Progetto Partenope" (cui prende parte anche il percussionista Sergio Quarta) impagina pagine celebri (da Reginella a Tammuriata nera) in una ricerca ritmica e armonica (vicina al Jazz contemporaneo) che muove con affetto dal repertorio di Roberto Murolo.

Giovedì 12 luglio nella Chiesa della Beata Vergine del Rosario si apre una musicale parentesi di storia con il Pandora Duo affermatosi al Concorso Internazionale di Rovereto per musica da camera su strumenti originali. Sotto il titolo "El jardin de Aranjuez" il giovanissimo duo spagnolo di Andoni Mercero (violino) e Sara Erro (clavicembalo) eseguirà musiche della Corte di Spagna tra il 1757 e il 1768. Oltre a siglare la collaborazione del festival triestino con il Festival di Musica Antica di Bre\u017eice, il concerto sarà occasione per anticipare al pubblico la programmazione del Festival "Wunderkammer" previsto in autunno a Trieste.

Conclusione il 17 luglio sul piazzale della Capitaneria di Porto, che ospiterà "Sous le ciel de Paris", il nuovo recital di Monique Bassereau, la cantante francese che ritorna a Trieste sull'onda del successo dell'estate 2004 con uno splendido itinerario tra le canzoni, i luoghi e le figure-simbolo di Parigi, da Mouloudji a Montand, da Becaud a Barbara.

In caso di condizioni meteo avverse, le manifestazioni si svolgeranno in altra sede di cui verrà data notizia.

L'ingresso è libero, nei limiti dello spazio disponibile. Il pubblico potrà assistere in piedi alle manifestazioni all'aperto (ognuna della durata di circa un'ora e 15). Posti a sedere sono riservati agli iscritti e sostenitori della associazione "Il Ghetto". Iscrizioni e informazioni, ai numeri telefonici 3289129260 o 040 9129260.

Dal 23 maggio, ogni martedì dalle 10 alle 12 e ogni giovedì (10-12 e 17-19) previa conferma telefonica, presso Chicco gioielli, via Punta del forno 5 (angolo via Crosada).

Oltre alle manifestazioni annunciate, "Il Ghetto" curerà quest'anno, in collaborazione con la sede Rai del Friuli Venezia Giulia, anche un concorso nel nome del musicista triestino Franco Russo per l'assegnazione di una borsa di studio ad un giovane pianista-compositore in ambito jazz. Gli interessati trovano informazione e modulistica d'iscrizione sul sito www.epicantica/premiofrancorusso .

La commissione del concorso è presieduta dal M.o Gianni Ferrio, prestigiosa firma della musica leggera italiana, della musica per il cinema e la televisione.

Dettagli sui singoli concerti:

11 giugno 2007 - Hayam shar - Il mare canta
18 giugno 2007 - L'amore è come l'ellera
26 giugno 2007 - La voce (e le voci) di Roma
2 luglio 2007 - Lumìe di Sicilia
9 luglio 2007 - Progetto Partenope
12 luglio 2007 - El jardin de Aranjuez
17 luglio 2007 - Sous le ciel de Paris

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!