Invecchiare informati, ciclo di incontri sulle problematiche degli anziani

Notizia inserita il 14/04/2009

TRIESTE - "Invecchiare informati": è un ciclo di incontri sulle problematiche degli anziani, che si terrà a Trieste dal 20 aprile fino all'autunno. Dieci gli appuntamenti, mirati a fornire indicazioni utili per la vita nella Terza età, spaziando dai rapporti con la Sanità, agli interventi economici e fiscali, fino alla vita sociale ed alla cultura. L'iniziativa, a partecipazione gratuita, è promossa dalla sezione triestina dell'A.D.A. Onlus (Associazione per i Diritti degli Anziani) con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Istruzione, Cultura, Sport e Pace.

Il ciclo di "Invecchiare informati" è stato presentato oggi presso la sede triestina dell'A.D.A. Onlus dalla responsabile provinciale Gilda Kramarsic, e dalla giornalista ed esperta di tematiche sociosanitarie Loretta Marsilli, che coordinerà gli incontri, in cui è previsto anche uno spazio per domande e chiarimenti individuali.

Gli appuntamenti, rivolti agli anziani, ai loro famigliari e a tutti gli interessati, si terranno i lunedì mattina dalle ore 9 alle 12, a partire dal 20 aprile, presso la sede di Domio dell'A.D.A. Onlus, a Domio n. 189 (nei pressi dell'incrocio con via Flavia, in direzione San Dorligo della Valle); per informazioni la sede è contattabile al tel. 040/826400.

"L'.A.D.A Onlus" ha spiegato la responsabile provinciale Gilda Kramarsic "è un'associazione nazionale di volontariato che opera a tutela degli anziani, e che a Trieste è operativa già da anni con uno sportello presso la sede di via Polonio 5. Ma ora, per agevolare le persone che non abitano in centro città" ha detto la responsabile dell'A.D.A. "grazie ad un contributo del Servizio politiche della solidarietà della Regione abbiamo promosso un ciclo di incontri nella nostra sede di Domio, rivolgendoci a chi vive in periferia, ma anche a S. Dorligo della Valle o a Muggia. La cura degli incontri è stata affidata alla giornalista Loretta Marsilli, che già da anni collabora su queste tematiche con gli Ospedali Riuniti di Trieste, l'ITIS e la Pro Senectute".

"Invecchiare informati", ha spiegato Loretta Marsilli "si propone di parlare con gli anziani e con i loro familiari di vari problemi quotidiani della Terza età, illustrando loro quali sono gli enti incaricati a fornire assistenza, come richiederla, quali sono gli interventi a cui si ha diritto, ma anche quali sono le risorse che offre il volontariato, o le occasioni per impegnarsi in attività sociali e culturali, per mantenere psicologicamente e fisicamente attivi".

"Invecchiare informati" si svolgerà in due fasi: la prima dal 20 aprile al 18 maggio, con incontri a tema i lunedì dalle ore 9 alle 12, cui seguiranno da settembre altri cinque appuntamenti. L'incontro iniziale del 20 aprile verterà sul tema della Sanità: i rapporti con il medico di base, il servizio di Pronto Soccorso, i diritti del degente, le istituzioni sanitarie, lo spesso incomprensibile linguaggio medico. Lunedì 27 aprile si parlerà invece dell'importanza della socialità per l'equilibrio psico-fisico dell'anziano: verranno illustrate le varie occasioni di incontro esistenti, d'impegno nel volontariato e nella cultura, e le agevolazioni economiche per la socialità degli anziani.

Lunedì 4 maggio verranno poi illustrati i principali strumenti di sostegno sociale per gli anziani che vivono da soli: il supporto psicologico, sanitario e domiciliare, a chi chiedere aiuto, le istituzioni deputate all'assistenza. L'11 maggio si tratterà tratterà invece delle iniziative ed agevolazioni economiche per gli anziani nel campo della cultura: reti associative, incontri, corsi di teatro ed arti, cinema e spettacoli. Lunedì 18 maggio si chiuderà la prima fase di incontri, illustrando le agevolazioni fiscali ed i supporti al reddito per la Terza età: dai contributi affitto fino alla "social card". Ogni incontro, dopo una relazione introduttiva, prevede uno spazio per domande e chiarimenti individuali.

Il progetto "Invecchiare informati" ha sottolineato Gilda Kramarsic per l'A.D.A. Onlus "si propone di migliorare le condizioni di vita degli anziani, segnalando le risorse sociali, le opportunità, leggi e diritti che esistono, ma di cui troppo spesso gli anziani e i loro famigliari ignorano l'esistenza".

Altre informazioni sull'A.D.A. sono disponibili sul sito web nazionale dell'associazione: www.adanazionale.it

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Città'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!