F˙til

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

"Una storia d'amore, una coppia e lo spazio: Ŕ quanto ci racconterÓ il balletto F˙til, in scena - per la prima volta in Italia - l'8 e il 9 giugno nell'ambito di Trieste per la danza 2006 - Danza e dintorni contemporanei alla Sala Bartoli la rassegna organizzata dalla Compagnia Arteffetto Danza assieme al Teatro Stabile regionale. Protagonista di F˙til Ŕ la Thomas Noone Dance, compagnia spagnola di grande successo."

Giunge al secondo appuntamento la rassegna Trieste per la danza 2006 - Danza e dintorni contemporanei giunta quest'anno alla sua quarta edizione e organizzata dalla Compagnia Arteffetto Danza assieme al Teatro Stabile regionale: prestigiosa protagonista del balletto F˙til giovedý 8 e venerdý 9 giugno, sarÓ la compagnia di danza spagnola Thomas Noone Dance.

F˙til Ŕ un balletto di rara emozione e raffinatezza: uno spettacolo delicato sia nell'utizzo dell'attrezzeria di scena che delle luci che, soprattutto, nel linguaggio coreografico. Si tratta di un duetto che narra la storia di una relazione, sempre pi¨ polarizzata, istante dopo istante. Molto curiosa la scelta di effettuare la narrazione partendo dalla fine, in ordine invertito: il balletto inicia infatti con la coppia distaccata, lacerata da un abbandono, circondata dal silenzio; si finiste invece con il rivivere la dolcezza e il palpito del primo incontro.

Al coreografo - lo stesso Noone che ammireremo anche in scena, assieme a N˙ria Martinez - interessa soprattutto l'osservazione della coppia nelle sue emozioni e contemporaneamente dello spazio che - a seconda dei momenti - circonda, unisce o divide i due ballerini. Una interessante e coinvolgente metafora del rapporto d'amore.

╚ una presenza molto importante quella del coreografo inglese - in residenza coreografica a Barcellona - Thomas Noone: ed Ŕ con particolare attesa che si guarda a questo suo F˙til, che alla Sala Bartoli sarÓ presentato per la prima volta al pubblico italiano.

Noone Ŕ una personalitÓ forte e di rilievo nel mondo della "nuova danza": formatosi alla Rambert School di Londra, ha iniziato la carriera da professionista nella Compagnia Djazzex a Den Haag, in Olanda. Prima di trasferirsi in Belgio - dove ha lavorato con Charleroi Danses/Plan K - ha danzato anche con Itzik Galili e la Reflex Dance. Successivamente, a Barcellona, ha danzato per Rami Levi, la Compagnia Metro di Ramon Oller e la Compagnia Gelabert-Azzopardi. ╚ proprio lavorando con Levi che Thomas Noone si produce per la prima volta come coreografo e crea Softly Spoken, che vince il secondo premio al Concorso Coreografico di Nou Barris e viene subito inserita nel repertorio della Rami Levi Dance ed eseguita in Catalogna.

Poco dopo fonda la Thomas Noone Dance che si impone subito all'attenzione del pubblico e degli esperti: con il brano Still infatti la Compagnia vince nel 1999 il premio Ricard Moragas e un anno dopo ottiene il Primo Premio al XIV Certamen de Madrid con la coreografia Credo.

Attivissima e molto presente ai migliori festival e rassegne di danza, la Thomas Noone Dance presenta - fra le altre - Credo ai festival "Dansa Valencia" e "Madrid en Dansa" nel 2001, nel 2002 e nel 2003 porta rispettivamente Loner e Triptych nell'"Espai de la Generalitat de Catalunya" a Barcellona.

Nel 2003 i ballerini della Thomas Noone Dance si impegnano in Maktub realizzato in collaborazione con il compositore olandese Ernst Reijseger al Grec Festival e nel 2004 in F˙til. L'anno successivo debuttano con Crush-Crease nel Sant Andreu Theater, ed Ŕ il loro primo lavoro come compagnia residente.

Oltre alle esibizioni in tutta la Spagna, la Thomas Noon Dance ha ottenuto grande successi all'estero, ballando soprattutto in MÚxico, Francia e Olanda.

A parte il lavoro per la propria compagnia Thomas Noone ha creato coreografie anche per altre realtÓ artistiche: citiamo al meno Buit per il Centro Coreogrßfico de Valencia, Stuck II per Djazzex all'Holland Dance Festival e Uncovered per l'Institut de Teatre Barcelona, inoltre Loner per il Ballet Clasico y Contemporaneo Municipal de Asuncion in Paraguay.

F˙til coreografia di Thomas Noone si avvarrÓ di musiche di Johan Chic, Gene Carl, Thomas Ades, Ernst Reijseger, Tito Puente, Eddie Palmieri, Gy÷rgy Ligeti.

Protagonisti assoluti sulla scena N˙ria Martinez e Thomas Noone.

Ha curato il light design Miguel Mu˝oz, al tavolo Jordi Castells.

Dopo F˙til - che replica giovedý 8 e venerdý 9 giugno - Trieste per la danza 2006 - Danza e dintorni contemporanei alla Sala Bartoli ospiterÓ soltanto sabato 10 giugno alle ore 21 la Compagnia ArteBlu in ...E ti sembra di non conoscere pi¨ il posto dove stai... con le coreografie di Roberta Voltolina.

Per il Festival Trieste per la danza 2006 - Danza e dintorni contemporanei alla Sala Bartoli i biglietti sono singolarmente in vendita al prezzo di €15 (Interi) con una riduzione per gli abbonati dello Stabile regionale e gli Under 25 a € 12. ╚ possibile anche acquistare l'abbonamento all'intero cartellone ad un prezzo di € 30 con una riduzione a € 24 per gli abbonati dello Stabile regionale e gli Under 25. La prevendita Ŕ aperta dall'11 maggio.

Acquisti sono possibili presso la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedý a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19). Informazioni allo 040/3593511 e sul sito www.ilrossetti.it.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!