La mojere 'n prestio

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Giovedì 8 dicembre 2005, alle ore 17.30, al Teatro MIELA di Trieste, per il "XIII Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria", L'ARMONIA presenta il Gruppo Teatrale di Valdagno "I MATTATTORI" (Valdagno - VI) con "LA MOJERE 'N PRESTIO" una commedia brillante di Renato Stanisci, liberamente tratto da "Anfitrione" di Tito Maccio Plauto, versione dialettale vicentina di A. Rosa Gemo, regia di Renato Stanisci.

La trama nasce dal racconto mitologico della nascita di Ercole attraverso una delle tante "avventure" sentimentali del sommo Giove il quale, pur di accedere alle grazie delle femmine mortali che hanno colpito la sua fantasia ed entrare "furbescamente" nei loro letti, non esita ad organizzare trasformazioni mirabili. Se per corteggiare la bella Leda il padre degli Dei si trasformò in cigno, qui per ottenere i favori della fedele ed onesta Alcmena, moglie dell'eroico e vittorioso generale Anfitrione, non esita a trasformarsi nel di lei marito. Per meglio allestire l'inganno, rende complice Mercurio che prenderà le sembianze del servo Sosia e per godere vieppiù di quell'amore rubato, il padre degli Dei ferma persino il tempo traducendolo in una notte interminabile...Scherzi degli DEI a danno dei poveri uomini e delle povere donne che subiscono situazioni inspiegabili e che per cercare di districarle, non esitano a scontrarsi. Da qui scaturiscono situazioni paradossali irresistibilmente comiche.

Il Festival, ad ingresso gratuito, si svolge con il contributo e il patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con il patrocinio del Comune di Trieste e della Provincia di Trieste.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!