Festival Ave Ninchi

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

Promossa da "L'ARMONIA - Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine" è stata presentata martedì 6 dicembre, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, la XIII° edizione del "Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria", tradizionale appuntamento delle festività, in programma al Teatro MIELA di Trieste, dall' 8 al 22 dicembre ad ingresso gratuito.

Alla conferenza stampa sono intervenuti l'assessore al Coordinamento Eventi Fulvio Sluga, il presidente de "L'Armonia" Bruno Cappelletti, il vice presidente de "L'Armonia" Gianfranco Gabrielli e il poeta triestino Claudio Grisancich. "Giunta alla sua tredicesima edizione - ha evidenziato l'assessore Fulvio Sluga - questa manifestazione appartiene al tessuto culturale della nostra città ed è dedicata ad una figura storica come quella di Ave Ninchi che ha concluso proprio a Trieste la sua vita". Evidenziando l'importanza dei dialetti, Sluga ha inoltre ribadito la preziosa opera svolta da "L'Armonia" anche nel favorire collaborazioni tra diverse realtà che operano in questo specifico e apprezzato settore culturale. Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente Bruno Cappelletti che ha posto l'accento sulla collaborazione tra "L'Armonia" e il mondo della Scuola, ed ha inoltre illustrato le caratteristiche del ricco programma mentre il poeta Claudio Grisancich è intervenuto per presentare il "Salotto Giotti" dedicato al poeta Virgilio Giotti a centovent'anni dalla nascita; il vice presidente Gianfranco Gabrielli ha illustrato invece la parte dedicata al teatro di Carlo Fiorello, presentata sempre nell'ambito del "Salotto Giotti".

La manifestazione vedrà la presenza di sei Compagnie teatrali amatoriali dialettali, per sette serate di spettacolo, scelte da una apposita Commissione, tra quante hanno presentato domanda di partecipazione. Nell'esaminare i testi in dialetto giuliano, istriano o veneto che sono giunti alla Segreteria del "XIII Festival Internazionale AVE NINCHI", come sempre particolarmente numerosi, la Commissione selezionatrice ha preso in considerazione: la riscoperta delle tradizioni popolari, la salvaguardia degli idiomi locali e lo spessore culturale ed artistico dei Gruppi Teatrali e delle opere presentate. L'intento è stato quello di dare vita ad un Cartellone variegato che rappresenti al meglio il panorama teatrale amatoriale - dialettale del Triveneto e dell'Istria presente sulle scene in questo 2005.

L'importanza del "Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria" sta nel fatto che la parlata veneta rappresenta il gruppo linguistico più consistente in Italia, una famiglia di dialetti viva e profondamente radicata nella cultura della grande maggioranza della gente delle nostre terre, per le quali il Teatro, come già avvenuto in passato con grandissimi autori, continua ad essere un momento vivissimo.

Nel complesso la manifestazione consente a "L'ARMONIA" di fornire un contributo mirato alla salvaguardia ed allo sviluppo delle tradizioni affinché non vadano perdute con il tempo, ma si rinnovino, grazie a questi incontri che sono fonte di un vivace scambio culturale.

La prima commedia del "XIII Festival Internazionale AVE NINCHI", giovedì 8.12.2005 alle ore 17.30, vedrà protagonista il Gruppo Teatrale I MATTATTORI (Valdagno - VI) con un testo di Renato Stanisci, liberamente tratto da "Anfitrione" di Tito Maccio Plauto, versione dialettale vicentina di A. Rosa Gemo, "LA MOJERE 'N PRESTIO" per la regia di Renato Stanisci.

Sabato 10.12.2005, ore 20.30, l'Associazione GRADO TEATRO (Grado - GO) metterà in scena "ATTILA ANTE PORTAS 2005" testo e regia di Tullio Svettini.

Domenica 11.12.2005, ore 17.30, il palcoscenico del Teatro MIELA ospiterà la Compagnia Teatrale EX ALLIEVI DEL TOTI (Trieste) con "QUEL VENERDI' IN BARRIERA" di Bruno Cappelletti e Ruggero Paghi, regia di Bruno Cappelletti.

Giovedì 15.12.2005, ore 20.30, appuntamento con "QUANDO AL PAESE MEZOGIORNO SONA" di Eugenio Ferdinando Palmieri , regia di Dario Canzian.

Sabato 17.12.2005, ore 20.30, sarà la volta della Compagnia Teatrale TARVISIUM TEATRO (Villorba - TV), che presenterà un testo di Samy Fayad, "UNA PRESTAZIONE ECCEZIONALE ovvero IL PAPOCCHIO", adattamento e regia di Roberto Zannolli.

Domenica 18.12.2005, ore 17.30 L'ARMONIA ospiterà la Compagnia TEATRO NOVO CHIOGGIA (Chioggia - VE) con la commedia "I RUSTEGHI" di Carlo Goldoni, regia di Franco Penzo e M. Luisa Chiozzotto.

Il "XIII Festival Internazionale AVE NINCHI" sarà arricchito, come è ormai tradizione, da alcune iniziative collaterali.

Sabato 10.12.2005, sempre al Teatro MIELA alle ore 10.00, appuntamento con TEATRINO, la sezione del Festival curata da Marionette & Co, dedicata quest'anno alle scuole materne, elementari e medie della provincia di Trieste che potranno assistere gratuitamente allo spettacolo "E QUESTO...NON E' L'INFERNO?" tratto da l'INFERNO di Dante e frutto di un laboratorio didattico della Scuola Media "Nazario Sauro" di Muggia (TS). Seguirà "STORIA DI ELVIRA" di Aldo Vivoda, interpre! tato dag li attori della Compagnia Teatrale PETIT SOLEIL. (E' necessaria la prenotazione fino ad esaurimento posti - tel. 040.660428).

Giovedì 22.12.2005, alle ore 17.00, al Teatro MIELA ritorna l'appuntamento con SALOTTO GIOTTI, che in questi nove anni, grazie anche all'apporto del poeta Claudio Grisancich, si è consolidato come osservatorio sulla tradizione e sui nuovi orientamenti dell'espressione artistica in dialetto triestino e sugli autori della nostra città. Il SALOTTO GIOTTI proporrà una lettura scenica dal titolo "RECITAL POETICO su VIRGILIO GIOTTI" dalle poesie in dialetto e dalle liriche in lingua italiana del poeta. Seguirà la visione di un filmato di Enzo Laurenti intitolato "INCONTRO CON VIRGILIO GIOTTI" e vincitore del 1° Premio "Trofeo Trieste 1962". L'Associazione LA MACCHINA DEL TESTO in collaborazione con L'ARMONIA presenta inoltre "IL TEATRO DI CARLO FIORELLO" con l'intervento di Claudio Grisancich, Gianfranco Gabrielli ed Euro Metelli sul linguaggio, le commedie e la storia dell'autore. Gli attori del Gruppo FARITEATRO reciteranno alcuni brani tratti dalle stesse.

Il "XIII Festival Internazionale AVE NINCHI" si svolge con il Patrocinio del Comune di Trieste, della Provincia di Trieste e della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!