5 x una

Stai visualizzando una notizia archiviata. Eventuali date presenti in questa pagina possono far riferimento ad anni passati. Per le notizie correnti vai all'Home Page.

"La commedia 5 x una di Enrico Luttmann esordisce venerdì 12 maggio alla Sala Bartoli di Trieste nell'ambito della rassegna Play.01- novità teatrali del Friuli-Venezia Giulia. Marco Casazza dirige un cast tutto al femminile, impegnato in una storia brillante ma capace anche di toccare temi delicati e importanti. L'iniziativa è realizzata dal Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia, in collaborazione con l'Ente Regionale Teatrale, repliche fino a mercoledì 17 maggio."

Un nuovo ed atteso appuntamento della rassegna Play.01 - Novità teatrali del Friuli-Venezia Giulia è al suo debutto alla Sala Bartoli: venerdì 12 maggio alle 21 infatti andrà in scena l'acuta e divertente commedia di Enrico Luttmann intitolata 5 x una.

Scritta dall'autore triestino e diretta da Marco Casazza - entrambi artisti già noti ed apprezzati dal pubblico dello Stabile regionale - la piéce racconta una storia tutta al femminile, e conta su un cast d'attrici di ottimo livello che fin dalle prove hanno instaurato un clima di grande affiatamento, che impone allo spettacolo tensioni e ritmi interessanti e precisissimi: ammireremo dunque Marta Altinier, Paola Bonesi, Antonella Caron, Gloria Sapio, Ornella Serafini perfette interpreti di cinque figure femminili vere e toccanti ma anche molto divertenti.

Le cinque attrici si muoveranno sulla scena coloratissima e allegra creata per 5 x una da Andrea Stanisci che ha curato anche la realizzazione dei costumi dello spettacolo.

Sul piano drammaturgico, non è facile costruire per il teatro una storia brillante, comica, leggera che sappia anche sorprendere, che sia capace di commuovere e soprattutto di toccare - fra una battuta e l'altra - temi importanti, delicati, veri.E ancora, non è affatto semplice amalgamare tutti questi differenti ingredienti in un perfetto, naturale e godibilissimo equilibrio.

Ci riesce - con un personale e ammirato talento, a cui si aggiungono rara sensibilità e acutezza - Enrico Luttmann, già molto applaudito alla Sala Bartoli per Sonno, divertentissima piéce costruita sui meccanismi del giallo e allestita dallo Stabile regionale nel 2003.

5 x una ­- il cui testo era stato commissionato dal Premio Candoni - appassionerà sicuramente il pubblico, forte di una regia fresca e accurata che guida l'energico cast "tutto al femminile" nell'elaborazione dei cinque diversi caratteri delle protagoniste.

Anna - questo è il plot - sta riemergendo da un matrimonio burrascoso: si è separata, ha cambiato casa e città e segue un programma di analisi. È proprio la sua analista a consigliarle di socializzare, conoscendo altre donne: Anna decide allora di invitare a un tè le inquiline del suo palazzo.

Molto ci sarebbe da dire ora sulla scarsa o nulla comunicazione che connota oggi i rapporti fra vicini di casa o fra chi condivide la stessa via, lo stesso quartiere: anche Anna infatti viene "presa per matta" da buona parte dei coinquilini...

Solo quattro donne accettano l'invito e si presentano all'appuntamento: Maria, Jenny, Rosa ed Erminia. Qualche imbarazzo iniziale e ovviamente in breve le signore iniziano a chiacchierare, a confrontarsi fra battute e schermaglie, a raccontarsi le rispettive vite.

Rosa è ipersensibile e piange per un nonnulla, Jenny è ottimista e ingenua, Erminia sembra un vulcano di battute sarcastiche. La più misteriosa è Maria che parla pochissimo, ma messa alle strette rivela il suo terribile segreto: proprio prima di uscire ha ucciso il marito colpendolo con l'arrosto surgelato. Una rivelazione che inizialmente crea il caos - che colora di giallo-noir le atmosfere della commedia - ma poi scatena un reciproco sostegno fra le cinque donne che scoprono di non essere più sole e di poter affrontare così anche le loro paure più buie.

Un testo coinvolgente dunque, che prende forma in uno spettacolo da non perdere: quarto appuntamento della rassegna Play.01 - Novità teatrali del Friuli-Venezia Giulia - realizzato dal Teatro Stabile del Friuli-Venezia Giulia in collaborazione con l'Ente Regionale teatrale - 5 x una va in scena venerdì 12 maggio alla Sala Bartoli e replica fino a mercoledì 17 maggio. Venerdì 12, sabato 13 e lunedì 15 lo spettacolo va in scena alle ore 21 mentre domenica 14 e mercoledì 17 maggio si inizierà alle ore 17. Una variazione d'orario per la replica di martedì 16 maggio, che avrà inizio alle ore 21.30 per non creare concomitanza con l'inizio dello spettacolo in scena nella sala principale del Politeama Rossetti.

I prezzi dei biglietti vanno dai 7€ per gli "interi" ai 5€ delle riduzioni per abbonati allo Stabile regionale e ai cartelloni ERT.

Dopo 5 x una la rassegna Play.01 proporrà in cartellone Destìs, intenso ed emozionante testo di Corrado Premuda interpretato da Sara Alzetta e Paolo Fagiolo in programma dal 23 al 28 maggio.

Gli appuntamenti di Play.01 - novità teatrali del Friuli-Venezia Giulia saranno in scena fino all'1 giugno 2006.

Informazioni, prenotazioni e biglietti riguardo agli spettacoli inseriti nel cartellone di Play.01 saranno fornite dai consueti canali di vendita dello Stabile regionale: la Biglietteria del Politeama Rossetti (da martedì a sabato 8.30-12.30, 15.30-19) e il Ticket Point di Corso Italia (giorni feriali 8.30-12.30, 15.30-19), presso le agenzie di Monfalcone (Agenzia Universal), Gorizia (Agenzia Appiani) e Udine (Associazione Culturale Udine Sipario), San Vito al Tagliamento (Medina) e presso le Agenzie del circuito Charta presenti sul territorio nazionale. Vendite telefoniche chiamando CallTicket allo 040.986.986.6 Informazioni e vendita anche sul sito www.ilrossetti.it. Per contattare il Teatro, tel. 040/3593511.

Tutti gli eventi e comunicati della sezione 'Spettacoli'.

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

+