Alta Via del Carso (segnavia n°3)

L'Alta via del carso, completamente immersa nella natura, lunga ben 55 km, ma si pu suddividere il cammino in pi tappe, La stagione migliore quella autunnale, per gli splendidi colori che offre alla vista.

Alta Via del Carso (Segnavia CAI n. 3)

Forse perché è poco frequentata, forse perché ci si sente davvero nella natura, forse perché ci sembra di abbracciare in un sol colpo sia il Carso sloveno che quello triestino, fatto sta che l’Alta Via del Carso è uno dei nostri percorsi preferiti.

In ogni caso buona parte dei 55 chilometri (questa la lunghezza del sentiero) sono davvero spettacolari.

La varietà dei paesaggi permette di godere dell’ambiente carsico in tutti i suoi aspetti: il sentiero attraversa infatti landa, boscaglia e distese pietrose di calcare. La passeggiata è splendida in tutte le stagioni: molti trovano che raggiunga il massimo splendore durante l’autunno, quando il Carso si tinge dei suoi caratteristici colori; francamente noi la amiamo anche durante la stagione invernale, specie se è da poco caduta la neve. D’estate, invece, fa un po’ troppo caldo…

Alcuni tratti del percorso, quelli di particolare interesse, sono per lo più compresi in altri itinerari, di minor lunghezza e più circoscritti, quindi probabilmente tutti avranno già percorso, almeno in parte, questo sentiero.

Come già detto, l’Alta Via del Carso è indicata con il segnavia CAI n°3 (simbolo ben evidente lungo tutto il percorso). Lungo poco più di una cinquantina di chilometri, si snoda da Iamiano (in provincia di Gorizia) a Pese, nei pressi del valico confinario. Il suo tracciato segue, attraverso tutto il Carso triestino, il confine tra Italia e Slovenia.

Per chi desiderasse percorrerlo tutto, il sentiero è facilmente divisibile in tappe.

Bibliografia consigliata:

Sterle Marino - Coretti Riccardo
Itinerari carsici, n. 11: Alta via del Carso
Il sentiero n° 3 del Cai "Alta via del Carso”
Ed. Italo Svevo

Hai trovato utile questa pagina? Condividila!

Elenco degli itinerari